Miglior cassaforte con codice: Guida alla scelta con classifica top5 e prezzi

Una cassaforte con codice può difendere i propri oggetti preziosi e dare loro una collocazione ben definita. Possono essere i gioielli della nonna, buoni postali o la sterlina d’oro che lo zio aveva regalato alla Cresima. Possono essere documenti o chiavi particolarmente importanti. Può essere una buona collocazione per il foglio contenente i codici dei conti correnti bancari e le varie password .

Ognuno può avere i suoi motivi per pensare di conservare qualcosa all’interno di una cassaforte. Quello che certo è che ognuno di noi ha il suo piccolo tesoro da preservare dai malintenzionati.

La funzione principale di una cassaforte con il codice è quella di tenere al riparo quello che contiene attraverso una chiusura di sicurezza. L’apertura della stessa cassaforte è possibile digitando il codice che è stato impostato in fase di configurazione e che deve essere comunicato solo a chi può accedervi per nostra scelta.

Praticamente tutti i modelli prevedono la possibilità di un’apertura di emergenza con la chiave. Infatti, il tastierino numerico deve essere alimentato con le pile e queste si possono scaricare. Inoltre, solitamente, la serratura elettronica si blocca automaticamente dopo un certo numero di tentativi di inserimento di codice errati. Questo è un sistema per tenere al riparo il dispositivo dalla reiterazione dell’inserimento di codici casuali in modo che difficilmente in due o tre tentativi si possa arrivare a scoprire il codice corretto.

In senso generale, la funzione di una cassaforte è la sicurezza. Questa dipende da diversi elementi come lo spessore delle pareti dello stesso dispositivo, ma anche dal posto in cui deve essere posta. Altri elementi che rendono la cassaforte a codice più o meno sicura sono la serratura elettronica che permette una chiusura più o meno resistente e la presenza di viti a vista che possano essere utilizzate per smontare in parte la struttura o fare leva sulla stessa.

Tipologie di cassaforte con codice:

Bestseller No. 1
Nestling Cassetta Portachiavi Scatola con Serratura a Chiave Lmpermeabile a Parete Serratura a...
  • La nostra cassetta di sicurezza per esterno, a parete, può essere montata in modo sicuro - discretamente - dalla tua porta. Ha un robusto codice pulsante sulla scatola che consente l'accesso alle tue...
Bestseller No. 2
Amazon Basics - Cassetta portavalori a forma di libro, Serratura con combinazione, Blu
  • Cassetta portavalori portatile a forma di libro con serratura, ideale per nascondere piccoli oggetti di valore in una libreria
Bestseller No. 3
Cassetta di Sicurezza per Chiavi, Cassetta Portachiavi Sicurezza[Versione aggiornata] Cassetta a...
  • 🔐 Ampia capacità: Sicurezza Chiavi con Combinazione è dotata di un ampio spazio interno che può contenere fino a 6 chiavi. Dimensioni: 12.5*9.5*4CM.
Bestseller No. 4
Cassetta di Sicurezza per Chiavi, Cassetta Portachiavi Impermeabile con Codice di Reset, Adatto a...
  • ✔ SICUREZZA NASCOSTA: La chiave si trova una combinazione di 4 ruote metalliche regolabili digitalmente serrature. Ruote di metallo sono facili da controllare, e può fornire 10.000 combinazioni.
Bestseller No. 5
Diyife Cassetta Portavalori, [5,9 * 4,72 * 3,15 Pollici] Cassetta per Monete E Banconote con...
  • 【Lucchetto a combinazione: non è necessario portare la chiave】(Dimensioni scatola 5,9 * 4,72 * 3,15 pollici) Password a 3 cifre con 1000 combinazioni per la sicurezza. Non è necessario...
Bestseller No. 6
Deuba Cassaforte con Combinazione Elettronica 31x20x 20cm 2 Chiavi Apertura Emergenza casa Ufficio
  • 🔒SICURA E DISCRETA: questa cassaforte della marca DEUBA è ciò di cui avete bisogno per custodire i vostri averi in modo discreto, è perfetta per essere usata a casa o in ufficio
Bestseller No. 7

Le cassaforte con codice si distinguono per il modo in cui possono essere collocate. Infatti esistono casseforti a muro, a pavimento e le casseforti a mobile. Le più sicure sono senza dubbio quelle a muro, per le quali occorre prevedere il completo incasso del dispositivo all’interno di un muro che, di conseguenza, deve essere sufficientemente spesso.

Nel momento in cui il prodotto viene incassato completamente nel cemento, lo spessore delle sue pareti cade in secondo piano, mentre diventa fondamentale valutare la robustezza del muro. Se si tratta di una cassaforte a pavimento, occorrerà valutre l’ancoraggio allo stesso e anche lo spessore delle pareti della cassaforte che rimangono libere. Rientrano in questa categoria anche le cassaforti che vengono poste all’interno degli armadi degli hotel, il cui fondo è protetto dal ripiano dell’armadio ma almeno una parete e il tetto rimangono alla mercé di possibili scassinatori. Le cassaforti mobili sono le più vulnerabili.

Per assolvere alla funzione di poterle trasportare, infatti, occorre cedere sulla richiesta di sicurezza.

Le casseforti con codice si possono differenziare per la loro dimensione. Si parte da armadi blindati che sono normalmente utilizzati per conservare documenti importanti o una quantità di preziosi ingente, come può succedere in una gioielleria. Allo stesso livello di grandezza e, talvolta, anche con dimensioni maggiori, ci sono cassaforti a pavimento che si trovano in paarticolare in banca dove vengono conservate grosse quantità di denaro. Considerando una dimensione più adatta alle necessità casalinghe o di un negozio ci sono dimensioni medie e piccole che ben si adattano a contenere alcuni oggetti di riguardo.

Come scegliere il miglior modello?

cassaforte elettrica con codice

Per scegliere il miglior modello, occorre partire dall’esame delle proprie esigenze. In particolare bisogna domandarsi cosa si vuole conservare all’interno del dispositivo e dove questo dovrà essere collocato. Dalla prima risposta si potranno stabilire le dimensioni necessarie, mentre dalla seconda la tipologia tra un modello da murare, uno da pavimento e uno mobile.

Dopo aver definito queste due caratteristiche di base, si comincerà ad esaminare il grado di sicurezza che si desidera ottenere dalla propria cassaforte e quanto si è disposti ad investire. Si tratta, in questo caso, non tanto di stabilire quanto gli oggetti che si vogliono conservare all’interno della cassaforte abbiano valore per il proprietario, ma quale valore possano avere per gli altri. Da questo dipende il modo in cui si vuole mimetizzare la cassaforte e se possono essere utili delle funzioni aggiuntive.

Un altro punto su cui riflettere è la possibilità che alla cassaforte debbano accedere diverse persone, anche non proprietarie, come possono essere i dipendenti di un negozio per stoccare il denaro a fine giornata. Anche questo caso deve fare riflettere sull’opportunità di scegliere un dispositivo con funzioni aggiuntive.

Le caratteristiche addizionali che possono tornare utili sono la presenza di una videocamera di sicurezza che permetta di verificare chi e quando apre la cassaforte, un modo per poter inserire documenti o denaro senza dover aprire la cassaforte e il sistema di apertura ritardata simile a quello delle banche. Ogni livello di funzionalità corrisponde a costi differenti e, per questo motivo, è meglio capire prima dell’acquisto quale tipo di cassaforte a codice può essere il migliore.

Altra funzionalità interessante è quella di integrare l’apertura con codice con quella con impronta digitale. Questo può essere utile quando si deve aprire la cassaforte in presenza di persone che non devono vedere il codice, senza dover chiedere loro di andarsene.

Quanto può costare una cassaforte con codice?

In generale, una cassaforte con codice può avere un prezzo contenuto come uno molto alto.

Il range varia, infatti, dai 30 € fino ad arrivare anche a 500 € e a volte anche a livelli più elevati. Ai diversi prezzi corrispondono caratteristiche diverse per tipologia e spessore del materiale impiegato e per le funzioni disponibili. In merito al costo, per poterlo valutare, occorre farsi la domanda: quanto può valere quello che si vuole conservare all’interno? Ognuno darà la sua risposta che non è oggettiva ma è soggettiva. Per questo si può ritenere di voler molta sicurezza per il regalo del nonno ma non altrettanta per il buono postale.

Di seguito si elencano le migliori cassaforti a codice con una breve descrizione attraverso cui si ha a disposizione un ventaglio di scelte in base alle proprie necessità.

Recensione delle migliori casseforti con codice:

miglior cassaforte con codice

  • Cassaforte ad Apertura Ritardata Genie Hand

Cassaforte ad Apertura Ritardata
  • Sistema di sblocco Anti Rapina a Tempo ad Apertura Ritardata.

La cassaforte ad apertura ritardata prodotta da Genie Hand ha un sistema di sicurezza adatto a prevenire i tentativi di effrazione anche da parte di chi è in possesso del codice di sblocco. All’interno del sistema di apertura si può impostare tramite due levette il numero di minuti di ritardo: all’immissione del codice, la cassaforte non si aprirà ma inizierà il conteggio dei minuti impostati. Scaduto il tempo, un avviso acustico segnalerà la possibilità di immettere nuovamete il codice per poter aprire la cassaforte.

Si può bypassare il sistema con la chiave di emergenza che apre immediatamente il dispositivo. La cassaforte è prodotta in robusto acciaio con le cerniere a scomparsa per non lasciare punti deboli a favore dei malintenzionati.

Si aggancia saldamente alla parete o all’armadio per mezzo dei fori predisposti. Il tipo di chiusura la rende particolarmente adatta a negozi dove sono presenti dipendenti cui normalmente può essere comunicato solo il codice. Questi non potranno aprire la cassaforte immediatamente, mentre il proprietario avrà anche le chiavi. Il suo prezzo è commisurato alla qualità e varia secondo le dimensioni, visto che è disponibile in diversi tagli.

  • Yale YSFM/250/EG1 – Cassaforte biometrica ad alta sicurezza

Yale YSFM/250/EG1 - Cassaforte biometrica ad alta sicurezza (certificazione SKG), combinazione e...
  • Serratura biometrica ed elettronica: apertura del baule tramite codice PIN (100.000 combinazioni possibili) o impronta digitale (fino a 100 impronte digitali).

Questo prodotto della Yale è una cassaforte molto robusta e sicura di dimensioni medio piccole la cui apertura si basa sull’inserimento del pin oppure sul riconoscimento biometrico tramite impronta digitale.

È provvista del certificato Sold Secure Silver e SKG 2x ed è costituita da acciaio schermato con piastre antiforatura, porta tagliata al laser e viti antitaglio per evitare al massimo che qualcuno possa aprirla senza essere in possesso del codice. Si aggancia in modo robusto al muro o all’armadio in cui è collocata per evitare che sia possibile portarla via. Il peso è di quasi 15 kg nonostante le dimensioni ridotte. Oltre che con il codice, la cassaforte si può aprire con l’apposita chiave data in dotazione.

  • Burg-Wächter PointSafe P 2 E FS

Burg-Wächter PointSafe P 2 E FS Cassaforte a Mobile, Nero, Capacità: 20,5 l
  • Cassaforte con serratura a combinazione elettronica e scan per impronte digitali, adatta ad armadi o scrivanie - Per riporre denaro contante, gioielli, passaporti e altri documenti importanti

Questa cassaforte Burg-Wachter ha tre sistemi di apertura: codice, impronta digitale e chiave. Le sue pareti sono piuttosto robuste e questo appare anche dal peso di 14 kg per una dimensione medio piccola. La sua sicurezza è garantita dalla presenza di una doppia parete unitamente alla presenza di piastre antiforatura.

Si tratta di un dispositivo semplice da installare sia a parete che a pavimento o all’interno di un armadio

  • BuoQua – Cassaforte Digitale Ignifuga

BuoQua Cassaforte Digitale Serratura Elettronica Cassaforte Sicureza A Combinazione Digitale...
  • 【 COSTRUZIONE STABILE】 - La cassetta di sicurezza è costruita con una struttura in acciaio resistente, che può resistere all'impatto di mani e strumenti meccanici. Le superfici interna ed...

Questa cassaforte BuoQua ha la particolarità di essere divisa in due parti ognuna apribile in modo autonomo. L’apertura avviene normalmente con il codice, in caso di malfunzionamento, togliendo le batterie dall’apposito vano, c’è la serratura per l’apertura di sicurezza a chiave.

Nel vano superiore è disponibile una feritoia attraverso cui introdurre contanti o una busta senza dover aprire la cassaforte. Si tratta di una funzione utile in caso dipendenti debbano inserire denaro ma non prelevarne e per altri utilizzi, come una sorta di cassetta della posta di sicurezza. Il prodotto è costruito completamente in acciaio mentre le cerniere non sono visibili.

  • HMF 1608-02 – Cassaforte per documenti e denaro, chiavistello elettronico

Cassetta di sicurezza portatile che può essere aperta sia a codice che a chiave. La struttura leggera è studiata in dimensioni per contenere un foglio A4. Completa il prodotto un cavo in acciaio che può essere utilizzato come ancoraggio per la stessa cassetta.

Il trasporto è facilitato dall’apposita maniglia centrale. Si tratta di un prodotto adatto a chi deve conservare valori durante i viaggi.

Comments (No)

Leave a Reply