Classifica dei migliori spaccalegna idraulici! Modelli economici e top a confronto

Gli spaccalegna idraulici sono tra gli strumenti più utili in assoluto quando vi è la necessità di spaccare la legna per riscaldarvi.

A differenza degli spaccalegna elettrici o modelli che funzionano attraverso lo sforzo dell’operaio, gli spaccalegna idraulici consentono di abbattere i tempi di lavorazione senza affaticare l’utente.

Tuttavia, scegliere il miglior spaccalegna idraulico non è affatto un’operazione semplice. Nella scelta entrano in gioco fattori diversi in grado di far propendere verso un modello piuttosto che verso un altro.

Prima di passare ad un approfondimento in merito ai migliori spaccalegna ad azione idraulica presenti sul mercato, vediamo come proprio come scegliere il macchinario in base alle proprie esigenze.

Come scegliere il miglior spaccalegna idraulico:

Spaccalegna professionale Idraulico

Sul mercato esistono varie tipologie di spaccalegna, funzionanti con meccanismi diversi e in grado di restituire risultati qualitativi altrettanto vari.

Noi ci soffermeremo esclusivamente sugli spaccalegna idraulici, i quali, come già anticipato, sono dotati di una pompa azionabile attraverso un pedale a terra. Gli spaccalegna idraulici funzionano tutti nella stessa maniera, ma alcuni modelli ospitano sia la funzione di movimento verticale che quella orizzontale.

Bestseller No. 1
AL-KO - Spaccalegna idraulico orizzontale - 2200 W, 230 V, 5 ton
  • Ideale per la preparazione della legna da ardere.
OffertaBestseller No. 2
AL-KO - Spaccalegna idraulico orizzontale - 1500 W, 230 V, 4 ton
  • Ideale per la preparazione della legna da ardere.
Bestseller No. 3
SPACCALEGNA MANUALE A PEDALE FERVI S015
  • A pedale per spaccare la legna da camino in piccoli pezzi per accendere il fuoco.
Bestseller No. 6

Nel caso della verticale, il taglio operato sarà automatizzato e reso possibile dalla pressione sul pedale. In caso di taglio orizzontale, questo potrà essere effettuato in maniera manuale dall’utente attraverso l’utilizzo di un sistema di leve apposite. La scelta del modello dovrà innanzitutto tenere in considerazione le modalità con cui l’operaio ha intenzione di lavorare.

Un altro fattore che influisce sulla scelta è la potenza del macchinario, valore misurato in tonnellate (coincidente con la spinta dello spaccalegna e con la relativa pressione esercitata sulla legna): per coloro che hanno bisogno di spaccalegna potenti, l’ideale è quello di puntare su macchinari in grado di esercitare pressioni di almeno 10 tonnellate.

In caso di lavori meno gravosi, 7-8 tonnellate sono pù che sufficienti. Infine, da non tralasciare l’importanza della plancia: alcuni macchinari consentono di caricare chili e chili di legna senza alcuno sforzo, mentre altri patiscono il sovraccarico eccesivo arrivando a danneggiare i giunti che costituiscono la pompa di lavoro.

Anche in questo frangente vale il discorso fatto in precedenza: per lavori di lunga durata e caratterizzati da una grande quantità di legna si consiglia l’acquisto di spaccalegna idraulici professionali dotati di plance particolarmente resistenti, in grado di sostenere carichi notevoli.

Classifica dei migliori spaccalegna idraulici:

Spaccalegna idraulico

  • Spaccalegna idraulico Forest Master Duo10T – Miglior scelta

Charles Bentley - spaccalegna Idraulico con azionamento a Pedale - 8 TON
  • Questo spaccalegna da 8 tonnellate è ideale per tagliare senza sforzo ceppi di piccole e medie dimensioni. È azionato da un pedale ed è dotato di un sistema idraulico per tagliare velocemente ceppi...

Entriamo nell’ottica di uno spaccalegna da 10 tonnellate. Stiamo parlando del modello Duo10T prodotto da Forest Master, di dimensioni analoghe a quelle del Charles Bentley, ma più potente e versatile di quest’ultimo. Il Forest Master misura infatti 100 x 45 x 30 centimetri per un peso netto superiore (35 chilogrammi) rispetto al modello descritto in precedenza.

Il telaio del Duo10T è realizzato interamente in metallo dipinto prevalentemente in arancione, ad eccezione delle piastre metalliche sporgenti (con relativi sostegni) e del martinetto, elementi privi di colorazione. Particolarità dello spaccalegna idraulico Forest Master è quella di permettere all’utente di effettuare tagli con una potenza pari a 10 tonnellate facendo affidamento su due movimenti possibili: il classico movimento verticale del pedale o il movimento orizzontale, il quale permette di praticare le operazioni di taglio in maniera manuale.

Lo spaccalegna lavora attraverso uno scorrimento di 16-20 millimetri di corsa con velocità regolabile in base alle esigenze dell’utente. Tra i pro relativi all’uso del Duo10T vi è la presenza della doppia lama, le quali lavorano in maniera combinata per realizzare tagli di alta qualità ottimizzando il lavoro di scissione della legna.

Da sottolineare anche come la lama superiore riesca ad interrompere in maniera istantanea il taglio qualora l’utente abbia la necessità di lasciare il blocco di legno lavorato esclusivamente in maniera superficiale. Tra i contro segnaliamo la difficoltà dello spaccalegna di lavorare con tronchi nodosi, di fronte ai quali il Duo10T fa non poca fatica per motivi legati alla lentezza delle operazioni di taglio, con le lame che penetrano più lentamente all’interno di tale tipologia di legna.

  • Spacca legna idraulico Charles Bentley – Economico

Forest Master Duo10T Manuale Spaccalegna, 10 T
  • Manuale spaccalegna idraulico con un rapido ascensore di 16-20mm e una forza di taglio di 8 ton.

Apriamo l’analisi degli spaccalegna idraulici parlando del modello con azionamento verticale a pedale prodotto da Charles Bentley. Caratterizzato dalla possibilità di praticare tagli sino a 8 tonnellate di pressione, lo spaccalegna Charles Bentley è realizzato interamente in metallo con un telaio colorato prevalentemente di nero (con presenza di innesti di colore rosso).

Il peso dello strumento è di poco inferiore ai 32 chilogrammi a fronte di dimensioni pari a 111 x 28,5 x 31 centimetri, in linea con gli altri spaccalegna idraulici presenti sul mercato. Il Charles Bentley è in grado di tagliare ceppi sino ad una lunghezza massima di 58 centimetri, con la possibilità di effettuare tagli pratici e affidabili grazie alla presenza dell’azionamento a pedale. Il cuneo è regolabile, in maniera tale da collocare i ceppi nella posizione ottimale per il taglio.

Lo spaccalegna è dotato di ruote, elementi fondamentali per spostare lo strumento da una parte all’altra della propria postazione di lavoro. Il Charles Bentley consente di tagliare agilmente sia legna dura che tenera per un impiego domestico (la classica legna da ardere) o per l’industria leggera. Venendo al discorso dei pro e dei contro, tra i pro vi segnaliamo la grande rapidità di movimento del pedale, facile da azionare e in grado di risparmiare sforzi di qualsiasi tipo all’utente.

Tra i contro, invece, bisogna sottolineare come il Charles Bentley non sia per niente indicato per chi ha la necessità di tagliare grandi quantità di legna. Il taglio stesso, infatti, è piuttosto lento, ma ciò non dipende dalle movenze del pedale, quanto dalla potenza offerta dallo spaccalegna. Per operazioni di taglio di quintali di legna si consiglia l’acquisto di uno spaccalegna idraulico da 10 tonnellate.

  • Sealey LS575VH – Ottimo rapporto qualità prezzo

Spaccalegna idraulico ad azionamento verticale Sealey LS575VH
  • Un modo semplice e sicuro per dividere i tronchi, garantendo un dimensionamento continuo e una resistenza fino ad 8 tonnellate di pressione. Il sistema di cuneo a sette strati permette al taglio di...

Concludiamo l’analisi degli spaccalegna idraulici analizzando più nel dettaglio il modello LS575VH prodotto da Sealey. Il modello in questione si presenta con un design più grezzo e meno curato rispetto agli spaccalegna precedenti, ma questo non influisce minimamente sulla qualità dei lavori di taglio svolti dal macchinario.

Il Sealey misura 111 x 32,8 x 29,2 centimetri (dimensioni simili allo spaccalegna Charles Bentley), con un peso netto di 30 chilogrammi. Anche in questo caso il telaio è completamente in metallo, materiale dipinto interamente di nero ad eccezione della pompa (rossa) collocata nei pressi del pedale. Tale innesto consente di praticare i tagli per un massimo di 15 colpi (in assenza di carico) così da poter entrare a pieno regime.

Il Sealey permette di lavorare con una potenza pari a 8 tonnellate attraverso la discesa e la risalita di un cuneo a sette strati. Uno dei vantaggi più in evidenza dello spaccalegna idraulico Sealey è la possibilità di ridurre di molto il tempo di lavorazione: ciò è reso possibile proprio dalla presenza del cuneo a sette strati, in grado di intagliare la legna con rapidità e risalendo velocemente grazie alla spinta del pedale.

Comments (No)

Leave a Reply