Rivettatrice a batteria migliore professionale: Classifica top5, guida alla scelta e prezzi

La rivettatrice a batteria è uno strumento utilizzato per applicare i rivetti, dei particolari elementi che servono per unire insieme due parti diverse di uno stesso materiale o di materiali differenti.

Sebbene questo nome possa suonarvi nuovo, non è affatto così: la rivettatrice, infatti, è utilissima non solo in ambito industriale e per i professionisti del mestiere, ma anche per tutti noi, in quanto nelle nostre case non è raro trovare oggetti che abbiano al loro interno dei rivetti, anche se non lo sappiamo: un esempio? I comuni raccoglitori ad anelli che tutti abbiamo utilizzato a scuola. In questo caso i rivetti sono la parte che unisce il cartone all’anello di metallo e che permette a queste due parti diverse di stare insieme.

Come scegliere la miglior rivettatrice a batteria?

OffertaBestseller No. 1
Milwaukee 4933464405 Rivettatrice compatta 12V 1 Batteria 2,0Ah, Rosso
  • Fino a 325 rivetti ciechi in acciaio inossidabile (4,8 mm) con una sola carica della batteria (2,0 Ah)
Bestseller No. 2
Rivettatrice elettrica rivettatrice rivettatrice rivettatrice per avvitatore a batteria con chiave...
  • 【🔧 Rivettatrice portatile】 L'effetto di trazione del rivetto è abbastanza buono, riduce gli sprechi, consente di risparmiare spazio ed è facile da trasportare. Finché è disponibile un...
Bestseller No. 3
Pistola per Rivetti Elettrica da 600 W, Pistola per Rivetti con Batteria al Litio, Pistola per...
  • ❤ [Funzionamento automatico]: funzionamento intelligente con un solo pulsante, un'operazione richiede solo 2-5 secondi (a seconda del materiale del rivetto), il che migliora notevolmente...
Bestseller No. 4
Fortum, 4770651, rivettatrice professionale, per rivetti ciechi da 2,4 - 6,4 mm, in alluminio,...
  • Questo rivetto trasforma qualsiasi trapano in una potente rivettatrice per rivetti ciechi.
Bestseller No. 5
ATGTAOS Set di Utensili per Pistola Rivettatrice A Batteria Automatica Elettrica Portatile,...
  • ❤ [Funzionamento automatico]: funzionamento intelligente con un solo pulsante, un'operazione richiede solo 2-5 secondi (a seconda del materiale del rivetto), il che migliora notevolmente...
Bestseller No. 6
Pistola per rivetti per trapano a batteria Rivettatrice Rivettatrice elettrica dado Pistola...
  • Metallo e plastica: l'adattatore per rivetti elettrici è realizzato in metallo e plastica di alta qualità, che ha una lunga durata, alta resistenza e lunga durata.
Bestseller No. 7
DingGreat Accessorio per rivetto cieco per avvitatrice a batteria o trapano, Rivetto dado elettrico...
  • Ricco accessorio: 4 pezzi Le dimensioni dell'ugello sono 3/32 ", 1/8", 5/32 "e 3/16" Hanno applicato a diverse dimensioni di rivetti.

Ci sono diverse caratteristiche a cui dovete assolutamente prestare attenzione prima di effettuare l’acquisto, per essere sicuri di scegliere la migliore ricettatrice a batteria.

Molto importanti, per essere sicuri di avere uno standard qualitativo elevato e assicurarsi prestazioni al top, è la scelta dei materiali con cui è stata costruita la rivettatrice a batteria in questione: da prediligere i materiali resistenti e allo stesso tempo duttili e leggeri come la plastica e il metallo.

Altra caratteristica a cui dovete prestare attenzione nella vostra scelta è il peso: insieme alla scelta dei materiali, rappresenta la qualità più importante a cui fare caso. Una rivettatrice troppo pesante sarà infatti poco maneggevole, difficile da trasportare e un peso eccessivo non vi consentirà nemmeno di concentrarvi sul vostro lavoro, rischiando di dover rifare più volte la stessa azione. Per questi motivi è assolutamente indispensabile scegliere un attrezzo piccolo e leggero, che potrete facilmente portare con voi e utilizzare in ogni circostanza.

Ci sono poi altre importanti regole da rispettare per quanto riguarda l’impugnatura della rivettatrice a batteria: è fondamentale che l’attrezzo in questione vi consenta di esercitare una presa il più salda possibile, in modo tale da essere più sicuri nel corso del lavoro. Sì quindi ad impugnature ergonomiche, magari con rivestimenti in gomma che renderanno più semplice il vostro lavoro e sarà molto difficile che la rivettatrice a batteria vi scivoli di mano!

Trattandosi poi di una rivettatrice a batteria un tasto dolente a cui si va spesso incontro è la questione dell’autonomia della batteria stessa: una rivettatrice a batteria che dovrete ricaricare troppo frequentemente diventerà un peso più che un aiuto ed è proprio per questo motivo che oggi molte rivettatrici hanno al loro interno un sistema di risparmio energetico che ridurrà al minimo le noiose operazioni di ricarica. A proposito della batteria, una menzione speciale va alla batteria al litio che è presente nei modelli di qualità più elevata di questo tipo di rivettatrice.

Come funziona?

rivettatrice a batteria professionale

Sappiamo già che la rivettatrice a batteria deve il suo nome ai rivetti, ovvero a quegli strumenti che vengono impiegati nel fissaggio e che sono estremamente utili in tutti quei casi in cui non si può riccorrere alla saldatura tradizionale. Ci sono due tipi diversi di rivetti: i rivetti a strappo (comodi soprattutto in caso di angoli cechi) e gli inserti filettati.

La rivettatrice deve avere una buona resistenza, in modo tale da assicurare una saldatura ottimale, ma allo stesso tempo anche i rivetti utilizzati devono essere resistenti: questi elementi sono fondamentali nell’operzione che andremo a fare e se utilizzassimo dei rivetti poco resistenti rischieremmo che i due materiali che vogliamo unire, dopo poco si scollino l’uno dall’altro, provocando danni a tutta la struttura su cui siamo andati a lavorare.

L’azione della rivettatrice a batteria è quindi di fatto paragonabile a quella della saldatura, in quanto lo strumento opera sul rivetti comprimendolo ed arrivando a deformarlo. A contribuire al corretto funzionamento della rivettatrice sono le due matrici, che hanno due diverse funzioni: la prima funge da supporto, mentre la seconda ha lo scopo di forgiare e comprimere la testa del rivetto.

Dato poi che in commercio esistono molti tipi diversi di rivetti è necessario che la rivettatrice sia in grado di adeguarsi ad ognuno di essi: per questo motivo l’apparecchio è dotato di testine intercambiabili che si possono facilmente adattare ai rivetti utilizzati.

Passiamo ora ad analizzare il funzionamento vero e proprio della rivettatrice: la prima cosa da fare è forare gli elementi che vogliamo unire attraverso i rivetti. Una volta forati e avendo constatato che non ci siano errori, bisogna inserire il gambo del rivetto nella pinza e poi scegliere la testina adeguata al rivetto che abbiamo utilizzato. Dopo aver fatto ciò possiamo procedere a inserire il rivetto nel foro che manterrà saldate insieme le due parti grazie alla compressione esercitata.

Classifica delle migliori rivettatrici a batteria:

miglior rivettatrice a batteria

  • Rivettatrice a batteria Makita DRV150ZJ – La migliore

Funziona grazie ad una batteria 18V, agli ioni al litio, che può essere utilizzata anche con tutti gli altri strumenti della stessa gamma. Queste batterie, di ultima generazione, hanno il pregio di essere protette da surriscaldamento e sovraccarico. Inoltre, il motore brushless garantisce le massime prestazioni anche nei casi in cui il lavoro si fa più difficile.

L’impugnatura è ergonomica e maneggevole ed è dotata di una pratica luce a led che consente di lavorare anche in spazi stretti e bui. Altro elemento a suo favore è la possibilità di portarla allacciata alla cintura dei pantaloni grazie al comodo gancio laterale.

Questa rivettatrice ha un serbatoio in plastica trasparente che raccoglie i residui dei rivetti e consente di svuotarla facilmente in modo pratico e veloce e di sapere esattamente quando il serbatoio è pieno.

La batteria poi consente di lavorare agilmente anche in spazi aperti o in luoghi privi di energia elettrica dal momento che non ha bisogno di essere collegata alla corrente elettrica.

  • Milwaukee 4933464405

Offerta
Milwaukee 4933464405 Rivettatrice compatta 12V 1 Batteria 2,0Ah, Rosso
  • Fino a 325 rivetti ciechi in acciaio inossidabile (4,8 mm) con una sola carica della batteria (2,0 Ah)

Il modello in questione presenta un ottimo rapporto qualità – prezzo, in quanto si tratta di una rivettatrice a batteria compatta, in grado di saldare fino a 325 rivetti realizzati in acciaio inossidabile, ma anche in rame e alluminio con una sola carica della batteria, ottima quindi per un uso intensivo e prolungato.

Completano il prodotto il design accattivante e l’impugnatura ergonomica, ottima per lavorare in completa sicurezza senza temere che possa scivolarvi di mano. Infine, le dimensioni di questa rivettatrice a batteria sono davvero ridotte e ciò permette di trasportarla facilmente rendendola particolarmente maneggevole e adatta ad ogni situazione.

  • Far EB311

È un modello pensato per un utilizzo professionale, che vanta tra i suoi punti di forza la dotazione di ben due batterie da 12 volt – 2,0 AH e il relativo caricabatterie. Viene venduta compresa di una valigetta in plastica in cui riporla una volta finito di utilizzarla. Con questi strumenti possono essere utilizzati tutti i rivetti standard e anche alcuni tipi di rivetti multistadi.

  •  Rivettatrice a batteria Gesipa

Gesipa 7250037.0 - Rivettatrice
  • Gesipa 7250037 14.4V Li-Ion accu AccuBird popnageltang set (1x 1.3Ah accu) in koffer

Si tratta di una rivettatrice a batteria in grado di offrirvi la possibilità di lavorare con il minimo sforzo grazie al centro di gravità equilibrato. Inoltre la batteria si ricarica rapidamente e anche la sua sostituzione è facile e veloce. Altro elemento interessante è che viene fornita con una robusta custodia antifurto.

Il prodotto comprende tre spine filettate e tre boccagli e anche la regolazione dell’elevatore è semplice.

  • Rivettatrice a batteria 14,4 V RIV750 – Rivit

Questa rivettatrice ha il pregio di essere particolarmente leggera, in quanto il suo peso complessivo è di 1,980 kg.

Inoltre, a differenza di molte rivettatrici presenti in commercio viene venduta compresa di cassetta metallica con batteria di 1,3 AH e un caricabatteria. La rivettatrice V RIV750 può saldare rivetti di diametro fino a 4.8 millimetri.

Comments (No)

Leave a Reply