Barbecue Weber – Classifica, opinioni e prezzi dei 5 migliori modelli

La bella stagione sta arrivando e con essa anche le giornate da passare all’aperto, magari organizzando una bella grigliata con gli amici. Dunque, è arrivato il momento di rimettere in funzione il vostro barbecue! Se, però, non ne avete uno in casa o volete acquistarne uno nuovo di ottima qualità, sicuramente i prodotti a marchio Weber potrebbero fare al caso vostro.

Sul mercato esistono varie tipologie e modelli, una scelta che potrebbe a primo avviso sembrare banale, ma che non lo è affatto poichè il prodotto dovrà soddisfare tutte le vostre esigenze.

Oggi la tecnologia dei barbecue Weber offre molto di più rispetto alle classiche griglie in commercio negli anni passati, proponendo modelli che hanno una speciale alimentazione, barbecue richiudibili a valigia, barbecue che possono essere utilizzati anche per l’affumicazione o per la cottura in forno. Insomma, chi vuole acquistare un nuovo barbecue avrà davvero l’imbarazzo della scelta!

Come scegliere il barbecue Weber migliore?

Barbecue a gas Weber

Prima di procedere alla scelta del barbecue migliore Weber , è bene valutare lo spazio che avete a dispozione nel luogo in cui dovrà essere collocato.

OffertaBestseller No. 1
OffertaBestseller No. 2
Weber Original Kettle Barbecue a Carbone, Ø 57 cm, Nero (14101053)
  • Prodotti progettati per soddisfare tutte le esigenze
OffertaBestseller No. 3
Weber “Master-Touch” GBS E-5750 Blk EU - Barbecue
  • Griglia pieghevole con sistema per un barbecue gourmet
Bestseller No. 5

Se prediligete un’alimentazione più classica, optate per un barbecue a carbonella. Un elemento molto importante da valutare è anche la presenza di un piano d’appoggio, in cui poter adagiare i cibi prima e dopo la cottura, caratteristica che è fondamentale per chi nell’ambiente in cui dovrà utilizzare il barbecue deve fare i conti con uno spazio esiguo.

Il primo consiglio utile, che può guidare nella scelta, è valutare il materiale del prodotto che intendete acquistare, prediligendo sempre materiali resistenti e durevoli nel tempo. La seconda caratteristica che va attentamente valutata è l’alimentazione: scegliete un barbecue Weber a carbonella.

La scelta dell’alimentazione potrebbe dipendere anche dall’eventuale presenza del vicinato, che potrebbe non essere ben disposto a sopportare i fumi e gli odori delle vostre grigliate. In quest’ultimo caso, evitate in assoluto un barbecue Weber con alimentazione classica e preferite una barbecue elettrico o un barbecue a gas professionale. Non dimenticate, poi, che il barbecue a carbonella non necessariamente può essere alimentato anche a legna.

Infatti, spesso le due alimentazioni non sono compatibili in un medesimo prodotto, se non preventivamente specificato tra le caratteristiche tecniche. La differenza tra i due sta nel materiale utilizzato per la fabbricazione del barbecue, poichè quelli con alimentazione a legna possono sopportare temperature più alte rispetto a quelli che vanno alimentati a carbone.

Valutate, inoltre, anche il design del barbecue Weber cercando di scegliere un prodotto che si adatti esteticamente anche allo stile dell’ambiente in cui andrete a posizionarlo.

Tra i marchi più rinomati nella vendita di barbecue, spicca senza ombra di dubbio il marchio Weber che propone un ampio catalogo dai prezzi vantaggiosi con diversi modelli di barbecue, tra i quali adesso cercheremo di fornire una classifica dei 6 migliori modelli nel mercato.

Opinioni e prezzi dei 5 migliori barbecue Weber

Barbecue Weber Migliore

 

  • Weber Genesis II E-410 – Miglior modello a gas

Uno tra i barbecue a gas più venduto e più apprezzato è il Weber Genesis II E-410. Si tratta di un prodotto dal design raffinato, con coperchio in accaio smaltato di rosso sul quale è integrato un termometro per tenere sotto controllo la temperatura di cottura.

Il calore può essere regolato in qualsisi momento, grazie alle manopole. Il Weber Genesis II E-410 possiede due ripiani laterali in accaio inox e un ulteriore piano d’appoggio in basso. Il telaio è costituito di tubi saldati, la griglia è realizzata in ghisa smaltata e copre un’area di cottura di 86 x 48 cm.

Il barbecue ha quattro bruciatori in accaio inox dalla potenza di 14,7 KW e un sistema di gestione del grasso. Inoltre, il barbecue è dotato di due ruote robuste che consentono di trasportarlo. L’alimentazione è a gas GPL, per mezzo di bombola ricaricabile.

Gli utenti che hanno acquistato questo barbecue ne hanno apprezzato come pro l’ottimo rapporto qualità-prezzo. Un contro è, invece, la mancanza di alcuni sistemi di cottura presenti in altri prodotti.

  • Barbecue a gas Weber Barbecue Spirit II E-310

Weber Barbecue Spirit II E-310
  • In occasione del 10° Anniversario di Weber Italia abbiamo il piacere di presentare in anteprima il nuovo Spirit II

Un modello realizzato in occasione del 10° anniversario di Weber Italia, che rispetto al precedente ha un aspetto leggermente più spartano. Il barbecue ha un coperchio in accaio smaltato di nero sul quale è integrato un termometro.

Anche in questo caso il calore può essere regolato, grazie alle manopole. Presenta un ripiano laterale sinistro ripiegabile e un piano d’appoggio inferiore. I bruciatori, interamente in accaio inox, sono tre. L’area di cottura della griglia in ghisa è di 60 x 46 cm. Il barbecue è dotato di due ruote ed è alimentato con bombola a gas GPL ricaricabile.

Anche questo modello weber è dotato del sistema di gestione grassi. Un pro di questo barbecue è che, nonostante appaia compatto, è dotato di molti piani d’appoggio, utilissimi durante le fasi di cottura. Il contro è che non esiste un coperchio che nasonda la bombola del gas che quindi rimane visibile.

Weber 14501004 Master Touch 57 GBS – A carbone

Un barbecue piccolo (ha un diametro di soli 57 cm), ma molto funzionale, ideale per gli spazi angusti. Si tratta di un modello a carbonella, con il quale si può, oltre che grigliare, anche cucinare e affumicare.

Il Weber Master Touch 57 è realizzato in accaio smaltato di nero e ha un coperchio con schermo termico, dotato di maniglia. Eccezionale è la presenza del sistema di pulizia e del raccoglitore in alluminio. Inoltre, il barbecue è dotato di due ruote, un ripiano inferiore e due cestelli separa carbone.

L’area di cottura della griglia in accaio è di 23 x 42 cm. Un barbecue che ha il pro di essere dotato di molti accessori, compresi nel prezzo di vendita. Il contro è che essendo un barbecue con alimentazione a carbone, fa molto fumo durante la cottura.

  • Barbecue a carbone Weber Grill Kettle GBS Plus

Una versione leggermente più innovativa del modello precedente. Questo modello è un barbecue a carbonella, realizzato in alluminio e acciaio smaltato di nero.

Il barbecue ha un diametro dell’area di cottura della griglia in accaio di 62 cm. Il coperchio è dotato di termometro e di maniglia in fibra di vetro. Presenta un piano d’appoggio inferiore angolare ed è dotato di ruote.

Come per il modello precedente, è anche questo dotato di sistema di pulizia. Il pro di questo prodotto è il diametro più grande rispetto al modello precedente. Anche in questo caso, il contro è costituito dal fatto che emette molto fumo.

  • Weber Q2400 – barbecue elettrico Weber

Un modello che occupa pochissimo spazio e può essere usato in ogni tipo di ambiente. Si tratta di un barbecue elettrico, realizzato in nylon, alluminio e fibre di vetro.

Presenta un’area di cottura della griglia in ghisa di 54 x 39 cm e un’alimentazione di 2,2 KW, con un cavo di 1,18 m. Il barbecue è dotato di una manopola per regolare il calore e di una vaschetta porta leccarda che può essere rimossa all’occorrenza.

Non ha ripiani d’appoggio, ma è provvisto di due pratiche manglie laterali che ne agevolano il trasorto. Un pro di questo barbecue è che, essendo elettrico, fa pochssimo fumo durante la cottura. Si potrebbe considerare un contro il fatto che la griglia raggiunge la temperatura immediatamente.

  • Weber Q 1200 – Economico a gas

Un design decisamente più futuristico è quello del barbecue a gas Weber Q 1200 anno 2016, dal caratteristico coperchio in alluminio smaltato di blu, su cui è integrato il termometro.

Il barbecue può essere trasportato ovunque grazie alle due maniglie laterali. Inoltre, è dotato di due ripiani laterali ripiegabili. Anche in questo caso è presente una vaschetta portaleccarda rimovibile e una manopola per la regolazione del calore.

L’alimentazione è a gas GPL, tramite cartuccie monouso. L’area di cottura della griglia in ghisa è di 43 x 32 cm. Il barbecue ha un solo bruciatore dalla potenza di 2,49 KW.

Il pro di questo barbecue è che può essere usato per diverse cotture, un contro è, invece, che il barbecue è predisposto per cartuccia monouso, dunque se volete collegarlo a una bombola dovrete acquistare tutto a parte.

Vi siete fatti un’idea di quale sia il miglior barbecue per voi? Se non avete ancora deciso, valutate attentamente tutte le opzioni perchè per molti il barbecue è un’importante scelta nella vita!

Comments (No)

Leave a Reply