Migliori guanti da lavoro: Guida alla scelta con classifica top5, prezzi e opinioni

Cosa sono i guanti da lavoro? Non sono altro che dei dispositivi di protezione individuale, chiamati anche più comunemente (DPI), che a seconda dei pericoli e delle caratteristiche dai cui proteggono, possono rientrare in tutte tre le categorie di rischio dei DPI, ossia:

  • indumenti di protezione, contro pericoli meccanici, chimici, radiazioni, o calore;
  • dispositivi di protezione addome, come appositi giubbotti o grembiuli;
  • dispositivi di protezione pelle, come pomate o creme protettive.

È molto importante utilizzare i guanti da lavoro, in modo da assicurare la totale sicurezza degli arti superiori mentre si svolge una qualsiasi attività lavorativa.

Inoltre è certificato che circa un terzo degli infortuni che avvengono sul posto di lavoro riguardano questa parte del corpo.
i guanti da lavoro hanno il preciso scopo di proteggere da pericoli fisici, chimici e biologici.

Sulla base di questi fattori di rischio appena citati, i guanti verranno realizzati con specifici materiali e precise caratteristiche, ad esempio se si utilizzano tali guanti contro agenti fisici, essi saranno realizzati con materiali robusti come il metallo.

I REQUISITI GENERALI CHE DEVONO AVERE I GUANTI DA LAVORO:

Bestseller No. 1
S&R-12 Paia Guanti da Lavoro protettivi in fibra di nylon con rivestimento in poliuretano, blu,...
  • 12 Paia di Guanti da lavoro Basic. Materiale: 100% fibra di nylon con rivestimento in poliuretano
Bestseller No. 2
Vgo Glove Guanti, 3 paia, guanti da lavoro in pelle nabuk, guanti da giardinaggio, meccanico, edile,...
  • Guanti da lavoro, giardinaggio e meccanico. Ideale per costruzione, loggistica, magazzinaggio, giardinaggio e altre ambienti lavorative normali.
Bestseller No. 3
24 paia di guanti da lavoro rivestiti poliuretano e supporto clip per guanti FUZZIO (XL -10, Nero)
  • Guanti protettivi in poliestere, rivestiti in poliuretano. Rifiniti con guardolo. EN420
Bestseller No. 4
Ansell HyFlex 11-840 - Guanti da lavoro multiuso, resistenti all'abrasione, colore: grigio/nero,...
  • Grazie al rivestimento in schiuma di nitrile, il guanto protettivo Hyflex 11-840 di ANSELL ha una traspirabilità del 20% maggiore per mani più fredde e asciutte e meno sudore.
Bestseller No. 6
Vgo,10 paia, Guanti, guanti da lavoro e giardinaggio in nitrile, guanti da giardino, edile,...
  • Il rivestimento è di nitrile, idrorepellente e anti-abrasione, senza nessuna cucitura, ideale per utilizzo meccanico.
Bestseller No. 7
24 paia Guanti da lavoro, poliuretano palm immersi neri nylon Guanti da lavoro , Ideale per...
  • 24 paia di guanti da lavoro neri. Spalmatura in poliuretano (PU) su palmo e punta delle dita.

I requisiti che devono avere i guanti da lavoro sono i seguenti:

  • innocuità, i materiali di cui è realizzato il guanto, comprese ovviamente le cinture ed i bordi, soprattutto se sono a stretto contatto con l’utilizzatore, non devono ovviamente danneggiare la salute;
  • ergonomia e confortevolezza;
  • destrezza;
  • trasmissione ed assorbimento del vapore acqueo, i guanti devono permettere la permeabilità al vapore acqueo, così che le mani del lavoratore possano operare in una situazione di sicurezza e benessere. Se le caratteristiche di protezione escludano o impediscano la permeabilità al vapore, il dispositivo di protezione dovrà ridurre il più possibile gli effetti della traspirazione.
  • pulizia.

CLASSIFICAZIONE E CARATTERISTICHE DEI GUANTI DA LAVORO

Guanti per lavorare

I livelli di prestazione del guanto, chiamati anche comunemente LP, sono rappresentati da un numero che indica un particolare intervallo di prestazione o categoria, con cui vanno a graduare i guanti in base alle prove di laboratorio.

Questa classifica è effettuata all’interno di 4,5 o 6 livelli prestazionali, tutto dipende dal tipo di rischio, ad esempio il numero 4,5 o 6 indica un livello di prestazione più alto rispetto al rischio di esame, invece il numero 0 indica che non sono state fatte prove o altrimenti che il guanto si trova sotto il livello minimo di prestazione ammesso.
In funzione ai vari rischi che si sottopone il lavoratore (fisici, chimici, biologici o meccanici), i guanti da lavoro si distinguano per:

  • manipolazioni generiche, esse sono consigliate per manipolazione fine in ambienti umidi, grassi ed asciutti. I campi di impiego sono le attività di trasporto, l’assemblaggio e la manipolazione dei componenti elettrici, l’elettronica, la separazione di piccoli pezzi, la meccanica di precisione, manipolazioni pesanti di oggetti abrasivi, e l’attività all’interno di cantare bianche, come ad esempio il settore farmaceutico ed elettronico;
  • protezione antitaglio, sono consigliati per la movimentazione di oggetti che hanno un alto rischio di perforazione. I campi di impiego sono la sanità, come ospedali o ambulatori veterinari, raccolta e smaltimento, rifiuti con rischio di infezione, manutenzione, come fabbriche che possiedono rifiuti nucleari, o ascensori, applicazioni della legge, come la polizia e la dogana, ed infine l’attività di pulizia in aerei, treni, stadi;
  • protezione termica, sono consigliati per le manipolazioni pesanti e per la saldatura. I campi di impiego sono la saldatura ad arco, la saldatura MIG, le attività in fonderia, le manipolazioni pesanti, i laboratori, lo svolgimento di attività con temperature alte fino a 500°C, le attività intorno a macchinari molto caldi e la lavorazione ed il trattamento dei metalli;
  • protezione dal freddo, sono consigliati ovviamente per la protezione al freddo. I campi di impiego sono le manipolazioni genetiche in ambienti freschi, la manipolazione di prodotti freschi o congelati con attività in celle o magazzini frigoriferi, la manutenzione di strada, la logistica, come gli operatori e conducenti di carrelli elevatori a forche, il settore edile, lo stoccaggio e l’imballaggio, la metallurgia e l’ingegneria meccanica, ed infine la movimentazione di bagagli o carichi in ambienti aeroportuali;
  • protezione chimica, i campi di impiego sono per la produzione di alimenti, la produzione e presentazione di cosmetici, le varie attività di laboratorio, le attività ospedaliere, lo sgrassaggio di metalli, l’assemblaggio di oggetti di piccole dimensioni, la produzione ed applicazioni di vernici, manipolazione di sostanze chimiche antistatiche, la movimentazione di parti pesanti contaminante da sostanze chimiche, laboratori ed operazioni con sostanze chimiche, lavori con resine epossidiche, la manipolazione di alimenti, l’industria farmaceutica, servizi di emergenza e protezione civile, ed infine l’attività in camere bianche;
  • protezione drybox, sono consigliati per il lavoro in camere a guanti nei vari settori farmaceutici, produttivo, della difesa, biotecnologico, dei semiconduttori e nucleare, inoltre sono perfetti per la manipolazione di sostanze chimiche estremamente tossiche;
  • protezione elettrica, costituiscono la prima barriera contro le correnti elettriche. Le aree di applicazione comprendono la produzione, i trasporti, la generazione e la distribuzione di elettricità in settori come ad esempio quello ferroviario, edile, della telecomunicazione, la manutenzione e l’installazione di pannelli solari o batterie per auto ibride;
  • protezione in maglia metallica, sono realizzati appositamente per proteggere gli arti contro tagli ed intaccature da coltello a mano. I campi di impiego sono le attività di taglio, spellature di cavi, taglio di fori e l’industria tessile.

TIPOLOGIE DEI GUANTI DA LAVORO:

Bestseller No. 1
Vgo Guanti, 3 paia, guanti da lavoro uomo in pelle, guanti da meccanico, giardino, multifunzione...
  • La pella sintetica Ultra-resistente,con i puntini di silicone stampati sul palmo che offrono un'ottima presa/antistrucciolo e molto resistente all'abrasione.
Bestseller No. 2
Ansell HyFlex 11-618 Guanti da Lavoro in Nylon, extra sottili, Guanto Meccanico Multiuso, Blu...
  • I GUANTI PROTETTIVI ANSELL HYFLEX 11-618 extra sottili offrono eccezionale tattilità e destrezza per manipolazioni delicate e si comportano quasi come una seconda pelle
Bestseller No. 3
Vgo Glove Guanti, 3 paia, guanti da lavoro in pelle nabuk, guanti da giardinaggio, meccanico, edile,...
  • Guanti da lavoro, giardinaggio e meccanico. Ideale per costruzione, loggistica, magazzinaggio, giardinaggio e altre ambienti lavorative normali.

I guanti da lavoro si dividono i diverse tipologie, ossia in funzione della mansione del lavoratore, dalla biocompatibilità e ad altri fattori:

  • guanti a manopola, sono perfetti per lavori pesanti e molto utili per quanto riguarda la protezione contro le lesioni provocate meccanicamente, come ad esempio lavori di imbracatura, di trasporti, lavori di smistamento, di riparazione, presa o sostegno di oggetti di grande dimensione con superfici ruvide;
  • guanti a mezze dita, sono perfetti per lavori in cui è richiesta una particolare sensibilità tattile e destrezza delle dita;
  • guanti a tre dita, sono perfetti per lavori che necessitano dell’uso di singole dita, come ad esempio le riparazioni, la saldatura, o la molatura;
  • guanti a cinque dita, perfetti per lavori che necessitano una particolare destrezza nell’uso delle mani.

COME SCEGLIERE I MIGLIORI?

Come possiamo sapere se i guanti da lavoro sono adatti? Ci sono ovviamente una serie di criteri che garantiscono la completa sicurezza degli arti superiori. Vediamo quali sono le principali caratteristiche che devono avere i guanti da lavoro per essere acquistati:

  • non acquistare mai guanti realizzati con materiali di bassa qualità e che non siano certificati. Difatti ogni dispositivo di protezione che si rispetti presenta delle apposite marcature che stanno ad indicare l’osservanza alle norme sia europee che italiane;
  • la calzata dei guanti deve essere comoda ed agevole, questo per garantire il giusto comfort senza risultare troppo piccolo o troppo grande;
  • per alcune attività è necessario utilizzare dei guanti da lavoro lunghi, in modo che possano proteggere oltre che le mani, anche gli avambracci.

Inoltre, è importante assicurarsi che i guanti sono conservati in un luogo idoneo e che non si consumino troppo, questo perché il danneggiamento e la mancanza di integrità non assicurerebbero la sufficiente sicurezza.

Infine sul dorso di ogni guanto devono comparire:

  • il nome del produttore;
  • la taglia;
  • la denominazione;
  • i pittogrammi che rappresentano le normative di riferimento;
  • la marcatura CE.

I 5 MIGLIORI GUANTI DA LAVORO – CLASSIFICA CON PREZZI

Migliori guanti da lavoro

Wurth 0899450109 – Migliori guanti da lavoro

Questo è un singolo guanto imbottito rivestito esternamente in caucciù con finitura grinzata ed all’interno una miscela di poliammide, acrilico e lana. È un guanto elastico, che asseconda i movimenti della mano mantenendola sempre al caldo.

È perfetto per lavori pesanti come il settore edile, ma è ideale anche per lavori fai da te, lavori da giardinaggio o l’hobbistica.

Pro: Wurth rientra nelle normative della comunità Europea 388, 420 e 511, ciò significa che è in grado di proteggere da basse temperature e con grande resistenza. Non è pensato unicamente per lavori professionali, ma anche per chi ha bisogno di un guanto per il giardinaggio, infine è realizzato con ottimi materiali tra cui inserti in lana.
Contro: nella confezione è presente solo un guanto della mano sinistra, se vorrete anche il destro dovrete acquistalo separatamente.

  • • Vgo – guanti da lavoro in pelle nabuk multifunzione

Vgo Glove Guanti, 3 paia, guanti da lavoro in pelle nabuk, guanti da giardinaggio, meccanico, edile,...
  • Guanti da lavoro, giardinaggio e meccanico. Ideale per costruzione, loggistica, magazzinaggio, giardinaggio e altre ambienti lavorative normali.

questo guanti sono fra i più venduti e che hanno raccolto i maggiori consensi fra i compratori. Nella confezione ci sono tre guanti di tre colori diversi, ossia uno rosso, uno giallo ed infine uno grigio, in questo modo danno la possibilità di dedicarli a lavori differenti senza utilizzare sempre gli stessi, usurandoli più del dovuto. I guanti Vgo, sono perfetti per lavori come il giardinaggio, la logistica o il settore meccanico grazie alla combinazione di materiali.

Nella zona superiore del guanto c’è uno strato spandex, che si estende ad ogni movimento della mano, questo per non limitare i movimenti, sulle nocche invece è presente una protezione in schiuma, il palmo è in pelle nabuk, con lo scopo di dare una maggiore resistenza all’usura.

Sono guanti che presentano delle cinture, e alcuni acquirenti li sconsigliano per lavori troppo pesanti, mentre si rivelano fra le migliori scelte sul campo fai da te.

Pro: nella confezione ci sono tre paia di guanti, ognuno diverso dall’altro. Sono traspiranti, il mix di materiali utilizzati assicura che le mani all’interno dei guanti siano sempre asciutte e fresche, evitando un ambiente umido. Infine la zona delle dita ha degli appositi inserti che permettono l’utilizzo di dispositivi elettronici come tablet e smartphone. In questo modo non avrete l’esigenza di rimuoverli per controllare il telefono.
Contro: secondo gli acquirenti i guanti calzano un po’ stretti e dunque è necessario optare per una taglia più grande.

  • Det Fix – Guanti da lavoro invernali Warm Fleece NR450 in spandex

Questi guanti associano il comfort di utilizzo grazie al materiale Spandex Strech Fit, che non ostacola assolutamente i movimenti della mano ma si espande assecondandoli. La parte superiore dei guanti è rivestita in pile in poliestere che tiene calde le estremità, e sono molto utili nel periodo invernale per chi lavora all’aperto.

Tra i vantaggi abbiamo una vasta selezione cromatica, quindi con colori e fantasie adatte per qualsiasi compratore.

Pro: a differenza di altri guanti, questi hanno uno strato superiore che tiene al caldo le mani, perfetto per chi lavora in magazzini freddi o all’aperto. È possibile oltre che ai modelli grigi e neri, trovarne anche di altri colori come il blu, il rosso, il verde o altri colori a piacimento. Infine possono essere comodamente lavati in lavatrice senza rischiare di danneggiarli o sciuparli.
Contro: anche qui bisogna fare attenzione alle taglie che risultano strette.

  • Guanti Unigear

Unigear Guanti Invernali, Guanti Interni Sportivi Touchscreen Caldo Antiscivolo Sportivo per Uomo...
  • 【Caldo & Traspirante】: Guanti invernali sono realizzati con l'ultimo tessuto VELLUTO, la voluminosità del tessuto è del 10% superiore rispetto ad altre fibre. L'esclusiva funzione di...

Sono guanti ideali per ciclisti, sportivi, i corridori e chi ama in generale l’attività fisica all’aperto quindi perchè no da guardie o buttafuori per lavoro? Non sono progettati solo per proteggere dalla pioggia ma anche da altri fenomeni atmosferici come ad esempio il vento, grazie ad un apposito rivestimento esterno che blocca l’aria fredda.

Possono essere rimossi facilmente grazie alla cerniera presente sul dorso della mano, inoltre è touch, grazie ai conduttori PU presenti sul pollice e sull’indice.

Pro: sono ottimi per chi va a correre o utilizza la bicicletta sotto la pioggia o il vento, sono touch, dunque perfetti da utilizzare adoperando il telefono, sono traspiranti, la membrana TPU consente ai guanti di far uscire l’umidità senza raffreddare le mani.
Contro: non tutti gli acquirenti sono soddisfatti della durata dei guanti, perché risultano un po’ fragili.

  • S&R – Guanti da lavoro termici invernali

S&R Guanti da Lavoro Termici Invernali. Fodera in acrilico riscaldante e rivestimento in Lattice...
  • Guanti invernali protettivi con fodera termica per protezione dal freddo, soprattutto per uso privato e commerciale a lungo termine in inverno.

questo guanto rientra nell’ambito antinfortunistico, ossia guanti da lavoro termici. Nella confezione sono presenti due paia, in modo che si possa avere sempre a disposizione dei guanti di ricambio. Hanno una fodera isolante per proteggere al meglio la mano dal freddo, anche a temperature sotto i 10 gradi.

All’esterno sono rivestiti in lattice antiscivolo idrofugo, in modo da evitare che l’acqua penetri all’interno permettendo anche una presa maggiore sugli oggetti bagnati. Inoltre non è possibile scegliere la colorazione del guanto nè le taglie specifiche.

Pro: la protezione da temperature sotto lo zero è un vantaggio da non sottovalutare, il lattice che costituisce il rivestimento dei guanti è idrofugo e dunque non permette all’acqua di entrare.
Contro: sono disponibili solo due taglie, ossia L e l’Xl, dunque potrebbero non essere adatti a tutti i consumatori.

Comments (No)

Leave a Reply