Carrello spandiconcime – Guida alla scelta con classifica top5 dei migliori

Lo spandiconcime rappresenta un ottimo strumento indispensabile per alcune mansioni e proprio per questo il suddetto attrezzo deve necessariamente essere scelto con estrema cura.
Ecco quali sono i parametri che permettono di scegliere il migliore modello possibile.

Spandiconcime manuale – A cosa serve:

OffertaBestseller No. 1
Bestseller No. 2
Carrello Spandiconcime Prato Professionale 25 Lt
  • Spandiconcime professionale anche per il giardiniere più esigente
Bestseller No. 3
Stocker - Carrello Spandiconcime prato Professionale 27 kg
  • Spandiconcime, spargisale, spargiconcimi
OffertaBestseller No. 4
Spandiconcime, 20L Zaino per spargimento semi manuale di grande capacità Spandiconcime Strumento...
  • USO DURATA: il nostro spandiconcime è realizzato in materiale di alta qualità, resistente nell'uso
Bestseller No. 5
Deuba Carrello spargitore 25L per concime | sale | sabbia
  • Pronti per qualsiasi lavoro: Il spargitore del marchio Gardebruk vale per tutto. Può essere utilizzato ad inverno, per la concimazione e la semina. Le grandi ruote pneumatiche consentono di passare...
Bestseller No. 7
Scotts Spandiconcime Easy Green, x1
  • Impostazioni variabili per applicare concime o spargere sementi per prato

Quando si parla di carrello spandiconcime si fa riferimento a uno strumento che permette di fertilizzare il proprio terreno in maniera omogenea e soprattutto evitando che il tipo di concime che viene utilizzato possa essere effettivamente sprecato.

Il carrello, dotato di un dosatore che suddivide il concime nelle diverse aree del terreno nel quale si percorre, offre l’opportunità di far crescere le piante, come gli ortaggi, che un bel prato verde, in maniera precisa, grazie appunto all’azione del concime scelto che viene posto sul terreno.

Pertanto questo articolo è adatto a chi possiede un giardino oppure un piccolo orto nel quale non è necessario l’utilizzo di strumenti meccanici oppure di automezzi che devono effettuare tale operazione.

Naturalmente è bene precisare che lo spandiconcime deve essere selezionato con estrema cura, facendo quindi in modo che si possano prevenire problematiche di ogni genere.

Come scegliere il migliore?

Vediamo ora, oltre al prezzo, quali sono i vari aspetti che devono essere valutati nel momento in cui si decide di acquistare uno spandiconcime manuale per il proprio terreno o giardino.

  • L’ergonomia dei materiali

Per prima cosa, trattandosi di uno strumento manuale che deve essere spinto e che possiede un manico che deve essere utilizzato per movimentare tale strumento, la carriola spandiconcime deve essere caratterizzata da materiali ergonomici di prima qualità che, appunto, agevolano la suddetta operazione.

L’articolo in questione deve, infatti, evitare di arrecare dei danni alle mani visto che, in caso contrario, si rischia di non poter sfruttare al massimo tale strumento.

Un ottimo spandiconcime è quello che offre l’occasione di fare un utilizzo dello strumento costante nel tempo e privo di ogni genere di complicanza, dettaglio che non deve essere assolutamente ignorato e che garantisce il massimo grado di precisione durante l’utilizzo.

  • Il sistema di erogazione dello spandiconcime

Quando si parla dello spandiconcime manuale occorre necessariamente prendere in considerazione anche un ulteriore dettaglio, ovvero il sistema di erogazione che riguarda lo stesso carrello.

Questo deve essere caratterizzato da un metodo che permette di erogare la medesima quantità di concime nelle varie aree dello stesso terreno, evitando quindi che in alcune di esse lo stesso concime versato possa essere inferiore.

Vedere un prato con steli d’erba maggiormente lunghi in alcune zone e corti in altre rappresenta un genere di situazione che deve essere necessariamente prevenuta e proprio per tale motivo è di fondamentale importanze che questo attrezzo possa essere caratterizzato da un sistema di erogazione del concime preciso che previene ogni genere di difetto, dettaglio assolutamente da non sottovalutare e che assume una grande importanza.

  • La qualità dei materiali

Il carrello e contenitore che deve appunto sostenere il lavoro di custodia del concime durante la fase di erogazione necessita di essere caratterizzato da un materiale la cui resistenza non viene mai messa in dubbio.

Per esempio un materiale plastico poco resistente potrebbe non essere adeguato per spargere un fertilizzante che potrebbe essere maggiormente aggressivo e lo stesso vale qualora si vogliano versare nel giardino altri prodotti per la concimazione del terreno.

  • La carriola spandiconcime e le ruote

Da aggiungere anche il fatto che lo spandiconcime deve essere dotato di pratiche ruote che, oltre poter essere sfruttate con estrema semplicità, devono fare in modo che l’articolo per il giardino possa essere sfruttato senza eccessivi sforzi.

Le ruote devono essere resistenti e soprattutto in grado di camminare su ogni tipo di percorso, sia che si tratti di un giardino privo di sassi e piccoli dossi, sia qualora si faccia riferimento a un terreno di dimensioni medie con tanto di piccole imperfezioni sulla sua superficie.

Pertanto è necessario valutare attentamente anche la consistenza delle ruote in maniera tale che si possa ottenere il massimo risultato possibile, ovvero prevenire eventuali blocchi durante l’utilizzo dello stesso strumento, ottenendo un risultato finale di prima qualità che non deve essere assolutamente ignorato.

  • Il prezzo dello spandiconcime

Infine, come criterio ultimo da valutare, vi è anche il prezzo.

Ogni spandiconcime viene dotato di caratteristiche uniche e maggiormente adeguate alle proprie esigenze, come dimensioni del carrello contenitore e resistenza dello stesso.
In tutti i casi è bene tenere a mente che maggiore è la qualità dello strumento, superiori saranno i costi.

Pertanto se la carriola spandiconcime viene utilizzata con poca frequenza, affrontare una spesa eccessiva tende a essere un’azione immotivata mentre, nel caso contrario, occorre puntare su uno strumento che sia maggiormente resistente e professionale.

Il prezzo varia in base al tipo di scelta e per capire quale sia la versione migliore in assoluto basta solamente prendere in considerazione tutte le proprie esigenze, evitando quindi di acquistare uno spandiconcime dal prezzo elevato se il suo utilizzo è limitato.

Recensione dei 5 migliori modelli:

Miglior carrello spandiconcime

Ora analizziamo quali sono i migliori spandiconcime in commercio facendo in modo che la scelta finale possa essere realmente adeguata a tutte le proprie esigenze.

  • Deuba – Da 25l

Deuba Carrello spargitore 25L per concime | sale | sabbia
  • Pronti per qualsiasi lavoro: Il spargitore del marchio Gardebruk vale per tutto. Può essere utilizzato ad inverno, per la concimazione e la semina. Le grandi ruote pneumatiche consentono di passare...

Il leader di questo strumento è il modello Deuba, il quale si presenta come tanto semplice quanto assai pratico da utilizzare e in grado di offrire quel genere di costanza che altri modelli non riescono a offrire.

Il serbatoio, dalla capienza di 25 litri, permette di inserire anche pietrisco e altri tipi di materiali che devono essere posti su un determinato tratto che si percorre: che si tratti di concimare il proprio terreno oppure di creare una via con la ghiaia, questo carrello rappresenta lo strumento perfetto per entrambe le esigenze.

Facile da montare, questo spandiconcime è realizzato con polipropilene e metallo che assicurano la massima semplicità di montaggio e utilizzo, mentre le ruote gommate offrono l’occasione di percorrere ogni tipo di terreno senza alcuna difficoltà.
Strumento ottimale sia per uso personale che professionale.

  • Spandiconcime WilTec – Pneumatici ad aria

Il modello WilTec di carriola spandiconcime permette di caricare fino a trenta chili di materiale che deve essere posto su un terreno e inoltre le ruote con camera ad aria resistente agevolano il trasporto dello stesso carrello, facendo quindi in modo che la fatica sia ben assente mentre si sfrutta questo articolo.

Altro dettaglio a favore di questo modello di spandiconcime è dato dal pratico gancio che può essere utilizzato per collegare il carrello stesso a un piccolo trattore e fare in modo che questo strumento possa essere utilizzato senza alcuna difficoltà.

La qualità del materiale è leggermente inferiore rispetto al primo modello descritto ma con un utilizzo meno frequente è possibile evitare danni al carrello.

  • Carrello spandiconcime Scotts EasyGreen

Scotts Spandiconcime Easy Green, x1
  • Impostazioni variabili per applicare concime o spargere sementi per prato

Lo spandiconcime realizzato interamente in plastica dura che permette di concimare facilmente il proprio terreno.

Questo modello ha una capienza di circa 10 litri e offre diverse possibilità di spargimento del concime e delle sementi, fino a una distanza laterale pari a 3,5 metri.

Abbastanza leggero, visto che pesa circa 3,5 chili, questo modello è dotato di pratica maniglia che può essere regolata in altezza e che permette di raggiungere il massimo grado di comfort durante l’utilizzo: sforzi eccessivi e mal di schiena sono assenti quando si sfrutta questo modello di carrello spandiconcime, adatto per piccoli terreni.

  • Spandiconcime manuale Wolf Garten We430 –

Anche questo modello tende a essere abbastanza pratico da usare e in grado di offrire il miglior tipo di utilizzo possibile.

Il pratico sistema a leva, che permette di aprire le finestre laterali dello spandiconcime, consente di scegliere la zona dove versare le sostanze che permettono di far crescere le piante, svolgendo una semplice operazione breve e priva di ogni complicanza di ogni genere.

Altro pregio è dato dalle ruote, che riescono a percorrere ogni tipo di terreno senza alcuna difficoltà, facendo in modo che le diverse operazioni possano essere svolte in maniera rapida e sicura.

Il solo difetto è dato dal fatto che concimi di grosse dimensioni non vengono versati con estrema cura come accade con gli altri modelli.

  • Stocker – Carriola spandiconcime professionale

Carrello Spandiconcime Prato Professionale 25 Lt
  • Spandiconcime professionale anche per il giardiniere più esigente

Questa carriola spandiconcime, seppur pratica e leggera, tende a palesarsi con qualche difetto di troppo.

Il serbatoio, capiente 25 litri, è ideale per concime classico privo di sostanze che sono molto forti, visto che il danneggiamento allo stesso carrello, nel lungo periodo, diventa quasi inevitabile.
Altra tipologia di difetto è da ricercare nelle ruote, poco resistenti e tendenti alla foratura, che impediscono quindi un utilizzo costante del modello.

Inoltre l’ergonomia è poco presente e seppur sia pratico da utilizzare, questi pregi rendono il suddetto articolo molto meno facile da utilizzare.
Una versione quindi da tenere in considerazione se l’operazione di spargimento del concime viene svolta raramente durante il periodo della semina.

Comments (No)

Leave a Reply