Piscina fuori terra: Recensione con classifica top5 e prezzi delle migliori

Piscine fuori terra: un accessorio da giardino sempre più apprezzato, da grandi e da piccini. Ma come scegliere il miglior modello? Quanti tipi di piscine fuori terra esistono? Quanto costano? In questa guida trovi tutte le informazioni necessarie per capire le differenze e le caratteristiche delle diverse piscine; infine, la classifica con le 5 migliori piscine fuori terra in commercio.

Guida alla scelta della piscina fuori terra:

Decidere di acquistare una piscina per il proprio spazio verde, il giardino o il parco è certamente un passo importante. Ci sono molte cose che devi valutare per non rischiare di ritrovarti con un oggetto ingombrante o, al contrario, troppo piccolo per farci giocare i bambini; soprattutto puoi andare incontro a spese inutili e ritrovarti con tanti problemi da risolvere che non avevi considerato.

Bestseller No. 1
Interline 50700210 - Piscina Fuori Terra e interrata, in Legno, Rotonda, Dimensioni: 4,40 x 1,36 m,...
  • Interline, piscina di lusso fuoriterra o interrata, Bali, in ottimo pino nordico (classe 4).
OffertaBestseller No. 2
Bestway 56408 | Steel Pro MAX - Piscina Fuori Terra Rotonda, 305X76 cm, Pompa di Filtraggio Inclusa
  • Materiale resistente TriTech - due strati di PVC avvolgono una maglia di poliestere.
Bestseller No. 6
Bestway 56441 | Power Steel - Piscina Fuori Terra Rettangolare, 404X201X100 cm, Pompa di Filtraggio...
  • Materiale resistente TriTech - due strati di PVC avvolgono una maglia di poliestere.
Bestseller No. 7
New Plast Poolmaster Kit Antigua 650 Piscina Fuori Terra Effetto Legno Forma Ovale 670x365 Altezza...
  • AZIENDA: NEW PLAST MODELLO: ANTIGUA PISCINA INSTALLAZIONE: FUORITERRA FORMA: OVALE MATERIALE VASCA: PVC K 80 HQ MATERIALE STRUTTURA: ACCIAIO FILTRO: SABBIA MISURA: 670X365 CM H132 CM COLORE: EFFETTO...

Anzitutto devi sapere che di piscine fuori terra ne esistono diversi tipi, e le differenze non risiedono solamente nelle forme o nelle altezze. Vi sono dei veri e propri sistemi per sostenere queste strutture, e molto diversi tra loro. Con una prima suddivisione possiamo dire che di piscine fuori terra ne esistono 3 principali tipi:

  • Piscine autoportanti
  • Piscine fuori terra frame
  • Piscine fuori terra rigide

Le piscine autoportanti sono caratterizzate da un bordo gonfiabile che ne assicura il sostegno; questo tipo di struttura si monta e si smonta facilmente e i prezzi sono generalmente di fascia economica. Sono adatte non solo per chi non vuole spendere troppo ma anche per chi ha poco spazio e per chi non ne fa un utilizzo importante.

Questo tipo di piscina infatti, terminata l’estate deve essere necessariamente smontato e protetto in una rimessa poiché i materiali con cui è realizzato temono il freddo e il gelo. Ve ne sono di rotonde oppure ovali e di varie dimensioni, e naturalmente il prezzo sale con l’aumentare dei volumi.

Le piscine fuori terra frame si differenziano da quelle autoportanti per la mancanza di bordo gonfiabile e per la presenza di sostegni tubolari – per la maggior parte in acciaio che ne garantiscono la tenuta e la stabilità.

Hanno il vantaggio, come le autoportanti, di poter essere montate e smontate abbastanza velocemente ed inoltre non avendo camere d’aria sono meno soggette a danni come le fastidiose forature. Anch’esse a fine stagione devono essere riposte, oppure coperte con delle speciali protezioni per evitare danneggiamenti dovuti dal clima. Disponibili anche queste in differenti misure, hanno costi quasi doppi rispetto alle piscine autoportanti.

Le piscine fuori terra rigide sono considerate il top di gamma, diciamo così, tra questo tipo di piscine; la struttura è in acciaio e vantano la possibilità di essere rivestite con diversi materiali come legno, resina o metallo e di conseguenza esteticamente sono personalizzabili e molto più piacevoli rispetto alle altre due tipologie.

Non solo, per loro natura i materiali con cui sono realizzate resistono anche agli agenti atmosferici e quindi possono essere lasciate all’esterno tutto l’anno. Ovviamente i costi sono più alti rispetto ai tipi di piscina frame e autoportanti, ma se si mettono in rapporto qualità, durata nel tempo e prezzo, si ottiene la certezza di aver effettuato un ottimo investimento.

  • Piscina fuoriterra rettangolare o tonda? Dimensioni, forma, altezza e posizionamento:

Tipologie di piscina fuoriterra

Una volta decisa la tipologia di piscina che preferisci, devi pensare a quali sono le tue esigenze di utilizzo e soprattutto chi usufruirà dell’irresistibile acqua blu: se tutta la famiglia o se per te la piscina rappresenta un optional destinato ad abbellire lo spazio verde e non hai necessità particolari. Le piscine di forma rotonda e rettangolare sono quelle più in voga, ma esistono delle raffinate forme esagonali che donano un tocco davvero elegante al giardino.

Quelle rotonde generalmente non superano i 10 metri di diametro, quelle rettangolari invece possono arrivare fino a 18 metri. L’altezza dell’acqua, per motivi di sicurezza, non supera quasi mai il metro e cinquanta. Inoltre se l’esigenza è quella di far utilizzare la piscina ai bambini è preferibile scegliere modelli non più alti di 70/90 centimetri.

Per quanto riguarda il posizionamento, devi scegliere un’area del giardino idonea e considerare, oltre alla misura della piscina, un metro di ulteriore spazio da lasciare libero intorno ad essa e per posizionare la pompa filtro, e se scegli una piscina frame devi aggiungere un altro metro che verrà occupato dai sostegni in acciaio.

La posizione ideale è lontano da alberi o arbusti, per evitare danneggiamenti dovuti a sollevamento del terreno da parte delle radici o a causa di caduta di rami. Inoltre il piano d’appoggio dovrà essere il più piatto possibile e, a seconda del modello scelto, potrà essere necessario eseguire un livellamento o stendere uno strato sottile di cemento.

Classifica delle 5 migliori piscine fuori terra – Opinioni e prezzi:

Miglior piscina fuori terra

Adesso che hai deciso quale tipo di specchio d’acqua blu vuoi sistemare nel tuo giardino, ecco una mini classifica delle 5 migliori piscine fuori terra in commercio.

  • Gré KIT610W – Piscina ovale

Questo modello fa parte delle piscine fuori terra rigide fatte in acciaio. Il rivestimento è realizzato con effetto legno e quindi risulta molto elegante. La struttura è sostenuta da 4 tubolari in acciaio, sempre rivestito a legno. A forma di dodecagono, vanta dimensioni di 610 centimetri di lunghezza per 375 di larghezza per 120 di altezza.

La piscina è dotata di una scaletta di sicurezza e di un sistema per il trattamento dell’acqua con filtrazione a sabbia, conforme alle normative ISO 9002. È ideale per grandi spazi e adatta per adulti e bambini. Può essere posizionata direttamente sul suolo oppure su una soletta in cemento e il montaggio è facile e veloce. Il prezzo è molto competitivo.

  • Piscina da giardino Bestway Power Steel

Questo modello è molto particolare e sicuramente diverso da tanti altri. Di forma ovale, ha una dimensione di 5,49 metri di lunghezza per 2,74 di larghezza per 1,22 di altezza. Appartiene alla tipologia frame ed è sostenuta da tubolari esterni, rivestiti ad effetto legno rattan come tutta la struttura; è quindi molto elegante e perfetta per arredare l’area esterna, il giardino o il parco.

La particolarità risiede nel fatto che questa piscina è dotata di veri e propri oblò sulle fiancate, caratteristica molto apprezzata dai bambini. La piscina è arricchita da una comoda e sicura scaletta e di sistema di filtraggio di Tipo III, inoltre vi è un particolare sistema antiruggine che protegge la struttura nel tempo.

Anche questo modello può essere installato direttamente sul terreno, naturalmente prestando attenzione a che non vi siano irregolarità o materiali che potrebbero danneggiarla. Il rapporto qualità prezzo è ottimo.

  • Piscina rettangolare fuoriterra Intex 26788

Anche questo modello è della tipologia frame, di forma rettangolare e molto ampia: le misure sono di 4 metri di lunghezza, per 2 di larghezza per un metro di altezza. Il design rispetto ai due modelli precedenti è però più semplice, è di colore bianco/grigio all’esterno con telo blu a tema mosaico all’interno. È sostenuta da molteplici tubolari, tutti a vista.

È realizzata in acciaio trattato resistente a ruggine e corrosione ed in PVC a triplo strato: uno strato interno ed esterno in PVC spesso e uno intermedio in poliestere. Viene venduta completa di scaletta di sicurezza e pompa per il filtraggio dell’acqua. È pratica da montare e smontare e il prezzo è davvero invitante.

  • Intex 28212 Metal Frame – Piscina fuoriterra tonda

Questa piscina, tipologia frame, è di forma circolare, di facile montaggio e rimovibile; ha una struttura metallica fatta di pezzi indipendenti che, assemblati tra loro, formano un telaio molto rigido, stabile e sicuro. Il rivestimento è realizzato con tecnologia Super-Tough: tre strati di PVC e poliestere extra-forte di prima qualità che offrono resistenza e durata.

Lo spessore della parete del rivestimento è di 0,50 mm. È adatta per l’installazione in patii, terrazze o giardini, grazie alle sue dimensioni contenute: 366 centimetri di diametro e un’altezza di 76 centimetri, molto adatta quindi anche per bambini piccoli. L’esterno è di colore blu come il liner interno, con motivo a mosaico. Il rapporto qualità prezzo è molto buono.

  • Bestway 702464 autoportante – Economica

Infine un ultimo modello: di forma rotonda, questa piscina è autoportante, molto facile da montare e di fascia economica. Ha un diametro di 366 centimetri per un’altezza di 91 centimetri. È dotata di pompa per filtraggio dell’acqua che ne assicura la pulizia.

Non è però indicata per bambini al di sotto dei 3 anni e anche i bambini più grandi devono essere controllati durante l’utilizzo di questa piscina. Si tratta quindi di un oggetto semplice, piacevole da utilizzare nei mesi estivi ma non dalle grandi pretese.

Comments (No)

Leave a Reply