Pompa per autoclave: Guida alle migliori con classifica e prezzi

La pompa autoclave è un dispositivo che viene immesso in un recipiente o in una cavità naturale per aumentare la pressione dell’acqua; può essere utilizzata per scopi professionali ma anche per uso domestico quando si abita in un palazzo o in una casa a più piani, perché l’obiettivo è quello di convogliare il liquido all’interno dei condotti e dei liquidi nei punti più alti dell’edificio.

Molte persone acquistano la pompa per l’autoclave per poter irrigare il proprio orto o giardino, sfruttando l’acqua piovana accumulata. In questo modo sfruttano le risorse idriche fornite da madre natura diminuendo i costi di fornitura idrica in bolletta.

L’autoclave si compone di diversi elementi anche se la più importante è proprio la pompa elettrica, che serve ad aumentare la pressione idrica per portare l’acqua verso l’alto. All’interno del dispositivo si trova inoltre un pressostato che mette in moto l’intero congegno generando la pressione richiesta.

Oltre la pompa si trova il serbatoio, che serve ad immagazzinare scorte di acqua dalle reti idriche della città, per attingervi quando è necessario. L’ultimo elemento è il contenitore a pressione che ha lo stesso funzionamento di una camera d’aria. In ogni caso è necessario un motore per autoclave sufficientemente potente per svolgere le sue funzioni.

Veniamo adesso a quella parte dell’autoclave che vogliamo trattare in questa sede: la pompa, parlando di tutti gli elementi che la compongono e del suo funzionamento.

La pompa dell’autoclave: Funzionamento e caratteristiche

Bestseller No. 4
Elettropompa DAB JET 102 MP 1 HP Pompa Autoclave Autoadescante 102662040
  • Pratico articolo per la manutenzione della tua casa e il bricolage
Bestseller No. 5
TROTEC Pompa per uso domestico TGP 1025 ES ES, corpo in acciaio inossidabile anticorrosione, 1.000...
  • 1.000 W di potenza per pompare fino a 3.300 litri l'ora / Prevalenza massima: 30 m, altezza di aspirazione fino a 7 m / Possibilità di integrazione con la rete idrica domestica esistente / Ideale per...
Bestseller No. 6
Einhell – Pompa da giardino GC-WW 1046 N (1050 W, portata massima 4600 l/h Portata, max. Pressione...
  • Una potente pompa ad aspirazione automatica con 1050 Watt e 4600 litri di portata per ora.
Bestseller No. 7

Il funzionamento di una pompa per autoclave è molto semplice, utilizza all’interno diversi serbatoi, dove si trova l’aria in pressione. Nel momento in cui viene attivata la pompa, il liquido che viene preso dalla rete idrica penetra nei serbatoi comprimendo l’acqua e facendo aumentare la pressione interna dei contenitori.

Quando la pressione massima viene raggiunta l’autoclave si spegne. L’utilità della pompa, dunque, si vede nel momento in cui viene aperto il rubinetto collegato all’autoclave, perché vi è una fuoriuscita di acqua senza avvertirne l’assenza. Può succedere solo che l’acqua esca con qualche secondo di ritardo, ma non così tanto da creare disagio.

Nel momento in cui la pressione scende nuovamente al di sotto del range impostato, l’autoclave si mette di nuovo in moto, ritornando al punto esatto. Generalmente il lavoro svolto dall’aria compressa che gravita nei tubi è affidato a membrane elastiche che si trovano nei serbatoi di grandezza compatta. Mentre il pressostato che attiva o disattiva i contatti elettrici varia in base ai livelli diversi di pressione che si percepiscono nell’ambiente.

Questo significa che se tale valore non ha raggiunto il punto esatto, il funzionamento del congegno resta sospeso e il contatto elettrico viene bloccato, mentre la pompa elettrica continua ad essere funzionante.

Nel caso inverso, invece, quando cioè la pressione è alta, la membrana si muove mettendo in moto il pressostato che attiva i contatti elettrici disattivando la pompa per quel frangente.
Si tratta di un sistema meccanico che funziona grazie al lavoro effettuato dai produttori, che operano una precisa taratura sui dadi che si trovano all’interno della pompa autoclave.

Per questo sono molto importanti le garanzie che vengono consegnate in sede di acquisto ed è sempre consigliabile non fare interventi fai da te, che potrebbero danneggiare o peggiorare il malfunzionamento degli elementi dell’apparato, soprattutto del pressostato che è la parte più delicata.

A coloro che intendono acquistare una pompa per autoclave, consigliamo di verificare preventivamente la robustezza del materiale di assemblaggio, l’esistenza della garanzia e le quantità di acqua che è in grado di lavorare.

La posizione migliore per la pompa autoclave:

posizione migliore per la pompa autoclave

Un problema che viene spesso posto da coloro che acquistano una pompa per autoclave è il luogo dove deve essere posizionata. Se è collocata in un edificio o in un’abitazione a più piani, la posizione migliore è quella dello scantinato.

Ricordiamo, infatti, che la legge vieta l’installazione di questo dispositivo nei pressi di impianti idrici di proprietà comune agli altri proprietari o inquilini. Questo per garantire eguaglianza di approvvigionamento a tutti, evitando uno spreco di risorse. In questo modo l’autoclave attinge dalle giare di riserva o dai pozzi, in base alle disponibilità idriche.

Il prezzo delle pompe per autoclave:

Normalmente i costi di una pompa elettrica per autoclave si aggirano intorno ai 40 euro a salire. Per quanto riguarda l’installazione, invece, è necessario conoscere preventivamente il numero delle utenze da soddisfare con lo stesso sistema oltre alla capacità di acqua che dovrà essere gestita.

Facendo una stima approssimativa, comprensiva del costo della manodopera e dei materiali che servono per l’installazione, il costo si aggira intorno ai 1000 euro. Si consiglia di rivolgersi sempre a imprese specializzate che hanno esperienza e professionalità nel settore, chiedendo sempre un preventivo iniziale che indichi il costo generale dell’opera.

Dopo aver parlato delle caratteristiche generali delle migliori pompe per autoclave, vogliamo elencare i 5 migliori dispositivi che sono in commercio, valutati in base ai materiali, all’efficienza e alle buone recensioni che gli utenti hanno riportato.

Classifica con prezzi delle migliori:

Miglior pompa per autoclave

  • Pompa per autoclave Einhell GC-GP 6538

Offerta
Einhell Pompa da giardino GC-GP 6538 (650 W, pressione 3,6 bar, portata 3.800 l/h, vite di...
  • Pratica maniglia per il trasporto: la comoda maniglia per il trasporto rende facile e comodo il trasporto della pompa da giardino in qualsiasi luogo di utilizzo

Dalla tecnologia e innovazione di Einhell, una pompa da giardino affidabile e compatta, che garantisce alte prestazioni grazie alla raccolta di acqua piovana. Può essere utilizzata per irrigare il giardino o per altre specifiche funzioni, la pompa GC-GP 6538 è dotata di un motore da 650 watt che manda anche 3.800 litri di acqua in un’ora con un’altezza di aspirazione di massimo 8 metri.

Comoda da usare, è provvista di un interruttore di accensione e spegnimento e una comoda vite di immissione del liquido che garantisce un riempimento a parte. L’acqua residua, invece, viene scaricata attraverso una specifica vite. In generale, questo dispositivo raccoglie molti consensi da parte degli utenti, perché è leggero e comodo da trasportare grazie all’impugnatura.

  • Pompa di superficie Ribimex PRJET 101

Di colore verde e dal design compatto, la pompa di superficie PRJET101 è dotata di un corpo motore in alluminio pressofuso ed è stata creata per pompare acqua pulita, anche quando è presente aria miscelata al liquido pompato. Con un albero motore in acciaio al carbonio tipo 45 e un’altezza massima di aspirazione di 7 metri, è particolarmente consigliata per un utilizzo domestico, anche quando deve essere adoperata in combinazione a serbatoi per autoclavi di piccole o medie dimensioni o per irrigare giardini e orti.

Recensita particolarmente bene dagli utenti che ne vantano soprattutto la resistenza e la durata nel tempo, oltre al fatto di essere dotata di un motore asincrono ad induzione da 230 V, la pompa Ribimex PRJET 101 possiede una protezione termica incorporata e ha un isolamento classe B: perfetta per un uso continuo. Grazie alla ventola in polipropilene e il coperchio protettivo in metallo e uno in ABS, viene considerato un dispositivo prestate ed efficiente per la sua categoria.

  • Elettropompa per autoclave Dianydro

Dalla tecnologia Dianydro che non delude mai i suoi clienti, un dispositivo dalle dimensioni compatte che danno vita ad un’elettropompa tra le migliori sul mercato. Un congegno che combina perfettamente qualità e prezzo mantenendo ottime prestazioni, anche in termini di silenziosità.

Efficiente, prestante e assemblato con materiali di ottima qualità, questa pompa è costruita nel rispetto della normativa ISO 2548 ed un motore con caratteristiche conformi alle norme C.E.I. e I.E.C.

Dotato di una tensione 230 V e una frequenza di 50 Hz, il corpo della pompa è completamente in ghisa mentre il girante è costruito in ottone e l’albero in acciaio inossidabile. La temperatura massima dell’acqua può raggiungere i 40 gradi centigradi e garantisce un servizio continuo per un utilizzo domestico o per l’irrigazione del giardino.

  • Motopompa Einhell GH-PW 18

einhell GH-PW 18 Motopompa, Set di 2 Pezzi
  • Motopompa GH-PW 18 (1,8 kW, prevalenza max 20 m)

Si tratta di un dispositivo sicuramente più caro rispetto ai precedenti ma molto prestante e robusto, questa pompa per autoclave è silenziosa e riesce a soddisfare le più disparate esigenze: capace di trasportare grossi volumi di idrici, riesce a risolvere i problemi legati all’apporto di acqua indipendentemente dal collegamento con la corrente elettrica; grazie al suo motore a 4 tempi da 1,8 Kw, riesce a pompare fino a 200 lt al minuto per un’altezza massima di 20 metri.

Un telaio in acciaio consente alla pompa di restare ben ferma e in totale sicurezza, anche grazie alla filettatura esterna G1½ presente nel collegamento di aspirazione e di uscita. Ottima idea quella di fornire il dispositivo di un tappo di riempimento per scaricare l’acqua residua grazie ad una valvola di sgocciolamento.

Pratica da spostare con la comoda impugnatura e con garanzia di lunga durata, è uno dei prodotti più apprezzati del 2020.

  • Pompa Trotec TDP 7500 E

Trotec Pompa sommersa per pozzi TDP 7500 E, 4.800 litri l'ora, 93 metri, IP68
  • Con una potenza di 1.500 watt e una prevalenza di 93 metri, la pompa sommersa per pozzi TDP 7500 E preleva fino a 4.800 litri di acqua di processo all'ora da pozzi, serbatoi e cisterne di acqua...

La pompa per pozzi TDP 7500 è costruita in acciaio inossidabile per garantire massima robustezza e durata, è perfetta per coloro che vogliono essere autonomi dal fornitore di acqua risparmiando ogni mese sulla bolletta. Sfruttando l’acqua piovana e quella freatica, questo gioiellino tecnologico è in grado di cambiare le vostre abitudini infatti di approvvigionamento idrico.

È dotato di una potenza di 1500 watt con una distanza massima raggiungibile di 93 metri, prelevando una quantità di 4800 litri di acqua ad ora da serbatoi, pozzi e cisterne contenenti acqua piovana.

Apprezzata dai consumatori per la sua robustezza e per il filtro antisporco in acciaio inox di cui è dotata, questa pompa acqua autoclave possiede una valvola di non ritorno che impedisce al fluido di refluire e due anelli di sospensione utili per calare il dispositivo con una corda.

Comments (No)

Leave a Reply