Decespugliatore Alpina – I 3 migliori modelli del 2023

Chi ha un giardino o uno spazio agricolo non può rinunciare a un decespugliatore Alpina per renderlo curato e vivibile.

Questa tipologia di attrezzi sono indispensabili per gestire faccende che un comune tosaerba o tagliaerba non sarebbero in grado di portare a termine. Vediamo quali sono i tre migliori decespugliatori Alpina presenti sul mercato per orientarsi su un acquisto sicuro.

Il decespugliatore Alpina è un attrezzo essenziale per tenere sotto controllo la crescita dell’erba che popola il giardino o si propaga selvaggiamente in un campo agricolo incolto. Alpina azienda italiana leader nella produzione di macchine e attrezzi agricoli, presenta versatili tipologie di decespugliatori con diverse caratteristiche che li rendono uno diverso dall’altro.

Attraverso qualche consiglio cercheremo di facilitare la ricerca di un decespugliatore Alpina adeguato a soddisfare qualsiasi esigenza.

Bestseller No. 1
Alpina 286220000/13 Decespugliatore Tb 320, 900 W
  • Potente motore a scoppio 2 tempi da 32,6 cc con potenza di 0,9 kW
Bestseller No. 2
Alpina Decespugliatore a scoppio ABR 42, Giallo, Larghezza di taglio 42 cm
  • Perfetto per tagliare erba alta o vegetazione spessa
Bestseller No. 3
Alpina Decespugliatore a Scoppio ABR 26J, Motore a due tempi da 25,4 cc, 700 W, Larghezza di Taglio...
  • Leggero e maneggevole decespugliatore a scoppio Alpina, alimentato da motore a due tempi a miscela da 25,4 cc (700 W), larghezza di taglio di 43 cm
Bestseller No. 4
Alpina Multitool AMT 26 – 5 in 1, Motore a Scoppio da 25,4 cc, Con Potatore telescopico,...
  • Versatile e compatto attrezzo multifunzione a scoppio comprendente un braccio potatore telescopico, un accessorio tagliasiepi e un decespugliatore, per gestire in autonomia l’intero giardino
Bestseller No. 6

La domanda che bisogna porsi prima di fare l’acquisto è: qual è l’utilizzo della macchina? Sembra un quesito banale, ma conoscere per esempio la potenza del decespugliatore già permette di fare una cernita.

È inutile spendere soldi per l’acquisto di una macchina di grande cilindrata, oltretutto poco maneggevole, per sfalciare una piccola area di giardino, altrettanto è sconveniente scegliere un attrezzo leggero per triturare l’erba in una zona boschiva dove ci sono le sterpaglie o su un terreno in pendenza.

Se occorre tagliare i bordi di una zona green all’esterno dell’abitazione con filamenti d’erba non particolarmente alti, Alpina propone un modello elettrico a filo di bassa potenza.

Se al contrario il prato da tagliare è molto esteso, occorre optare per un modello professionale a zaino di media grandezza, possibilmente alimentato a scoppio e equipaggiato con testina a filo o lame a 3 denti.

Nel caso in cui l’erba fosse folta e alta tipo un appezzamento di terreno abbandonato, serve un decespugliatore Alpina potente preferibilmente a scoppio dove montare la lama idonea oppure scegliere di montare una testina con filo squadrato e resistente.

Come scegliere un decespugliatore Alpina – Classifica 2023:

Nella scelta di un decespugliatore Alpina occorre prendere in considerazione alcuni fattori quali: il tipo di alimentazione, la potenza, la meccanica, l’impugnatura, lo zainetto, la batteria, il rumore, il peso, i consumi, la multifunzione, la testina, la lama.

  • Tipo di alimentazione

Per tenere puliti e in ordine piccoli giardinetti di casa, Alpina propone il decespugliatore B 1.0 EJ, non ha una grande potenza e nemmeno è troppo comodo perché collegato al cavo elettrico, però riesce a trattare in maniera soddisfacente le piccole zone di verde.

Al contrario si consigliano i modelli a batteria dove si ha una maggiore autonomia nei movimenti ottenendo risultati plausibili. Quando le estensioni da falciare sono ampie, occorre orientare la scelta verso un decespugliatore Alpina a scoppio.

Quelli di cilindrata superiore ai 30cc fanno parte della categoria di attrezzi professionali sono adatti per trattare grandi giardini condominiali. Per il taglio di rovi e arbusti di piccole dimensioni occorre optare per un mezzo che superi i 45cc.

  • Meccanica e impugnatura

Oltre alla potenza del motore è necessario controllare anche la meccanica e Alpina è un marchio affidabile e sinonimo di garanzia. Un decespugliatore deve essere comodo, e l’impugnatura è un elemento da non sottovalutare.

I modelli ad uso domestico più leggeri e di piccole dimensioni prediligono un’impugnatura singola, gli attrezzi più pesanti sono dotati di un’impugnatura a manubrio. Un altro elemento importante è scegliere uno strumento che abbia l’impugnatura regolabile e che al momento dell’utilizzo non vengano percepite molte vibrazioni sulle mani e sulle braccia.

  • Batteria e rumore

Avere a portata di mano un decespugliatore alimentato a batteria significa acquistare un attrezzo moderno, con tecnologia avanzata. Non solo ma la macchina è più leggera rispetto a un modello a scoppio, non inquina e emette meno rumore. La rumorosità non è da ignorare soprattutto quando si lavora per diverse ore consecutive.

  • Peso:

Oggi sempre più donne si dedicano alla manutenzione degli spazi verdi, perché il mercato lo consente proponendo decespugliatori leggeri. Al momento della scelta bisogna valutare il peso dell’attrezzo che è proporzionato alla sua la potenza.

Classifica, prezzi e opinioni dei 3 migliori decespugliatori Alpina

Miglior decespugliatore Alpina

Vista la vasta gamma di attrezzi da giardino presenti sul mercato per mantenere in ordine gli spazi verdi, proponiamo quelli che secondo noi sono i tre migliori decespugliatori Alpina valutandone le caratteristiche, le funzionalità, i pro e i contro.

  • Decespugliatore Alpina TB 420 – A scoppio

Si tratta di un decespugliatore alimentato da un motore a scoppio a 2 tempi, pesa circa 8 kg.

È comodo da utilizzare, i comandi sono tutti sistemati sull’impugnatura per garantire una maggiore sicurezza. L’ampiezza di taglio è di 45 cm. In dotazione viene fornita la lama metallica a 3 denti, la testina “Tap & Go” che permette al filo di fuoriuscire velocemente premendo la testina al suolo.

Le opinioni sul decespugliatore Alpina TB 420 sono abbastanza positive. Viene apprezzata la potenza di 1,25 kW e il motore a scoppio da 42,7cc. Molte persone riconoscono il buon rapporto qualità/prezzo ma fanno notare che la tracolla non è di qualità, il gancio del moschettone è debole e il filo fornito in dotazione è sottile.

  • Decespugliatore Alpina TB 320

Alpina 286220000/13 Decespugliatore Tb 320, 900 W
  • Potente motore a scoppio 2 tempi da 32,6 cc con potenza di 0,9 kW

Rispetto al modello TB 420, il motore a scoppio a 2 tempi di questo decespugliatore è da 32,6cc con una potenza ridotta di 0,9 kW anche l’ampiezza di taglio è leggermente inferiore è di 43 cm. L’impugnatura singola permette di utilizzare il decespugliatore Alpina Tb 320 con molta leggerezza.

La lama a 3 denti è completamente in metallo e resistente. E’ un decespugliatore a uso hobbistico e non professionale nonostante sia indicato per trattare erba alta e sterpaglie. Funziona sia con la lama che con la testina a doppio filo integrata del sistema “Top & Go”.

Al momento dell’acquisto viene rilasciato un kit di accessori che comprende una candela di ricambio, una tanica di olio, una visiera e una matassa di filo. Le opinioni dei clienti sono abbastanza lodevoli.

È un apparecchio che lavora bene su erba alta, è maneggevole e leggero pesa appena 7,4 kg, dovuto anche dalla presenza di materiale plastico che dopo un uso prolungato si riscalda ma è normale. Difetti non ce ne sono, bisogna soltanto fare attenzione che non trattandosi di un attrezzo professionale i tempi di utilizzo devono essere brevi e riguardare erba e sterpaglie non troppo legnose.

  • Decespugliatore  a scoppio Alpina TB 2505

Ecco un altro prodotto dalle qualità insuperabili a un prezzo accessibile. Il decespugliatore Alpina Tb 250 è alimentato a benzina e dotato di un motore a scoppio a 2 tempi con una velocità di rotazione di 8600 giri al minuto. Pesa 6,8 kg e ha una larghezza di taglio di 43 cm, con una potenza di 700 watt.

L’asta di questo decespugliatore si piega in due per rendere meno difficoltose le operazioni di trasporto e di stoccaggio. In dotazione vengono rilasciate una lama da 25,5 cm a 3 punte indicata per tagliare le sterpaglie e una testina in nylon “Tap&Go”.

Il kit comprende bretella, chiave a brugola e cacciavite. Tutti i comandi sono posizionati sull’impugnatura. Le opinioni su questo prodotto non sono del tutto negative. Si consiglia di fermarsi dopo un po’ di attività per non stressare il motore e le lame.

Ci sono molti elementi in plastica che fanno abbassare il prezzo rispetto ad altri prodotti completamenti in metallo. L’imbracatura è scomoda, ma il decespugliatore è leggero che si può tenere anche con le mani. Buono il rapporto qualità/prezzo.

Comments (No)

Leave a Reply