Termosifoni – Classifica, prezzi e opinioni dei migliori modelli moderni e classici

Il mercato offre davvero tante e diverse tipologie di termosifoni. Se la vostra domanda è quale abbracci al meglio le vostre esigenze questo articolo permette di togliervi ogni dubbio su quale possa essere quello giusto per voi.

E lo fa schematizzando gli step che vi porteranno in modo naturale a scoprire il calorifero ideale.

Come scegliere il miglior termosifone:

OffertaBestseller No. 2
De'Longhi TRRS0920 Radiatore ad Olio Elettrico, Bianco
  • Radiatore ad olio 9 elementi da 2000W con 3 livelli di potenza
OffertaBestseller No. 3
Netatmo Valvole Termotatiche Wifi Intelligente, Modulo supplementare per il Termostato Intelligente...
  • ACCESSORI : le Valvole Termostatiche Intelligenti Aggiuntive funziona solo con il Termostato Intelligente Netatmo o il Starter Pack - Valvole Termostatiche Intelligenti
Bestseller No. 7
De'Longhi TRRS1120 Radiatore ad Olio Elettrico, Bianco
  • Radiatore ad olio 11 elementi da 2000W con 3 livelli di potenza

Innanzitutto va capito quanti radiatori si ha la necessità di installare nella propria casa per ottenere il fabbisogno necessario di calore ed ottenere una resa termica ottimale.
Il vantaggio? di sicuro un notevole risparmio ma soprattutto raggiungerete il vostro scopo che è quello di scaldare in modo uniforme le vostre stanze.

Cosa significa? Capire quanti Watt servono alla nostra casa per essere riscaldata in modo adeguato e se il calorifero è in grado di produrre calore nel modo corretto.

Come si fa? Dividendo il fabbisogno energetico necessario a scaldare un ambiente (espresso il Kilocalorie) per la resa termica (espressa in Watt) si ottiene il numero di termosifoni necessari. Per conoscere la resa termica di un radiatore non c’è da preoccuparsi : ogni termosifone è dotato di una scheda tecnica con tale indicazione.

Una volta capito cos’è la resa termica e calcolato quanti watt sono opportuni per la nostra casa verrà spontaneo interrogarsi sulla tipologia di termosifoni che meglio si adatti alle nostre esigenze.

Se vi state domandando se in commercio si possano trovare così tante diverse tipologie di caloriferi da poter entrare in confusione la risposta è positiva ed è il senso di questa guida.L’obiettivo? non sbagliare nella scelta.

Infine due considerazioni da fare: il tipo di radiatori (classici o di design) che meglio si sposano con il nostro arredamento e la più pratica concernente il budget a nostra disposizione( valutando anche i prezzi dei termosifoni in commercio).

Caratteristiche e diverse tipologie di termosifoni:

Premettendo che la scelta ricadrà giustamente sul modello che più vi piacerà è opportuno tenere conto di alcune caratteristiche di base fondamentali per creare un ottimale rapporto tra design e funzionalità :

  • posizionamento: esiste la possibilità di installare i radiatori sviluppandoli in verticale oppure in orizzontale. Lo sviluppo in verticale si basa sulla distanza ,in altezza ,tra gli attacchi, sono anche detti termoarredo e possono raggiungere anche la lunghezza di due metri; lo sviluppo in orizzontale si basa sul numero degli elementi o tubi in lunghezza, con un ingombro decisamente minore in altezza rispetto ai primi.
  • calore che viene emesso : ovvero la potenza del termosifone, la nota resa termica calcolata per Δ che corrispondono a determinati gradi centigradi e conseguenti Watt. Dato importante, come visto poco prima, per capire il numero dei caloriferi che ci può servire.
  • valutare alcuni dettagli tra cui, per esempio, risulta rilevante visionare la garanzia proposta ( più quest’ultima è lunga più il calorifero è probabilmente di qualità) e capirne la manutenzione ( più è facile, più è di qualità e consente di far durare il prodotto a lungo) .
  • materiali e funzioni: quindi pensare tra i diversi materiali quello idoneo per i caloriferi che andremo a scegliere. Perché esiste tale differenza e varietà di materiali? Non c’è una risposta unica che vada bene per tutti. Il bello di scegliere un materiale piuttosto che un altro rappresenta la nostra scelta e quindi la nostra unicità.

termosifoni in ghisa : sono , per intendersi, quelli presenti nella maggior parte delle vecchie case, oggi poco utilizzati in quelle di nuova costruzione. Questi radiatori sono molto efficienti soprattutto se devono restare accesi per molte ore e hanno il vantaggio di trattenere più a lungo il calore. Non vengono inoltre intaccati dalla ruggine.

termosifoni in alluminio : sono considerati tra i migliori sul mercato in quanto si riscaldano subito offrendo, in questo modo un risultato davvero rapido. Di contro lo svantaggio è che si raffreddano con altrettanta velocità. Hanno inoltre più probabilità di essere attaccati dalla ruggine. Questa tipologia di termosifoni è ideale se si ricerca un ottimo rapporto tra costi (e quindi i prezzi) e design.

termosifoni in acciaio : a differenza di quelli in ghisa hanno linee più leggere e moderne rispondendo così meglio all’esigenza di acquistare termosifoni da arredo. Per questo motivo i costi possono essere diversi con prezzi più elevati rispetto alle prime due tipologie. Hanno il vantaggio di scaldarsi molto velocemente ed anche in questo caso il raffreddamento va di pari passo.

termosifoni elettrici :questi ultimi meritano menzione in quanto offerti dal mercato come alternativa per offrire una proposta anche a chi non possiede il canonico e tradizionale metodo di riscaldamento in quanto non richiedono un allaccio ad un impianto con caldaia oppure possono essere valutati come metodo di riscaldamento integrativo e di supporto essendo tali radiatori anche trasportabili.

Classifica, prezzi e opinioni dei migliori termosifoni:

Miglior termosifone

  • Hudson Reed Revive – Termosifone moderno

Hudson Reed Revive Radiatore Termoarredo di Design Orizzontale Moderno - Termosifone con Finitura in...
  • Un elegante termosifone d'arredo orizzontale di design moderno con una finitura in antracite.

Questo elegante calorifero d’arredo è in acciaio e ha una resa termica di Δ60K per 652 Watt.

Il posizionamento è orizzontale ed è ideale per chi ricerca un termosifone di design ( in questo caso è a colonna) dai colori che variano dal classico bianco alle tonalità del grigio.

Le sue dimensioni variano da un minimo di 635mm(altezza) per 415mm(larghezza) ad un massimo di 635mm(altezza) per 1647mm(larghezza). In tutti i casi la profondità è di 78mm. Molto buone anche le rifiniture.

  • Ercos Erika – Calorifero Verticale

Questo radiatore in acciaio è molto funzionale, dal design di effetto, annoverabile tra i termosifoni da arredo. La sua resa termica è di 876 Watt per 12 tubi complessivi e le dimensioni variano in base alle vostre esigenze.

Da un minimo di 8 tubi ( cm 200 di altezza per cm 25,6 di lunghezza) ad un massimo di 20 tubi ( cm 200 di altezza per cm 60,1 di lunghezza).Il suo posizionamento in verticale consente un pratico ingombro sviluppato in altezza.

  • Hudson Reed Eco – Radiatore a Piastra

Hudson Reed Eco Radiatore Termoarredo a Piastra Type 11 - Termosifone Convettore Bianco - 891W - 600...
  • Un pratico ed efficiente radiatore convettore, ideale come soluzione di riscaldamento per qualsiasi stanza

Questo pratico radiatore a piastra è davvero efficiente. Il suo design è elegante. Ha una resa termica pari a Δ60K di 891 Watt. E’ in lamiera di acciaio.

Dalle dimensioni di 600mm(altezza),800mm (lunghezza),50mm(profondità) questo termosifone offre una fantastica resa termica. Gran buona notizia la garanzia proposta a 10 anni.

  • Radiatore Fondital exclusivo – Classico termosifone in alluminio pressofuso

Quest’ultimo è composto da elementi in alluminio ed è perfetto per ogni tipo di spazio.

Dalle dimensioni che variano da un minimo di 4 elementi (40mm di profondità per 60mm di altezza) ad un massimo di 9 elementi ( 90mm di profondità per 60mm di altezza) questo termosifone ha elevate prestazioni che assicurano una buona resa termica.

Inoltre è 100% made in Italy.Resa termica pari a Δ50K di 133,40 Watt (modello in descrizione).

Comments (No)

Leave a Reply