Cronotermostato – Guida all’acquisto con prezzi dei migliori settimanali e da incasso

Perché installare un cronotermostato? Cos’è e quali caratteristiche lo distingue dai normali termostati? Guida al funzionamento e alla scelta del miglior cronotermostato presente sul mercato.

I cinque migliori cronotermostati da acquistare subito per iniziare a risparmiare e a rendere la tua casa riscaldata al massimo del comfort col minimo spreco.

Cos’è un cronotermostato:

Bestseller No. 1
Cronotermostato settimanale digitale a batterie Plikc - Neve 2
  • ATTENZIONE - SULLO SCHERMO DEL PRODOTTO E' APPLICATA UNA PELLICOLA DI PROTEZIONE "QUASI INVISIBILE", PERTANTO DOPO IL MONTAGGIO VI CONSIGLIAMO DI RIMUOVERLA PER AVERE UNO SCHERMO PERFETTAMENTE LUCIDO...
OffertaBestseller No. 2
BRAVO cronotermostato settimanale digitale
  • Cronotermostato con ampio display 3,8’&nbsp, Retroilluminazione (0,5,15 sec)
OffertaBestseller No. 3
Fantini Cosmi C31 Cronotermostato da Parete con display a programmazione settimanale, a batterie,...
  • Cronotermostato elettronico a microprocessore, con programmazione settimanale, per impianti di riscaldamento e condizionamento
OffertaBestseller No. 5
Decdeal Termostato Wi-Fi per Caldaia a Gas,Termostato Digitale,Programmabile Display LCD Touchscreen...
  • 【Termostato di Alta Qualità 】Precisione di 0.5 ° C, mantenendo la temperatura confortevole all'interno del livello impostato ( Intervallo: 5 ~ 35 ° C ).con pulsanti a sfioramento per un...
OffertaBestseller No. 6
OffertaBestseller No. 7
C804 Cronotermostato Elettronico Touch Screen A Batterie Fantini Cosmi
  • Cronotermostato elettronico a microprocessore, con programmazione settimanale, per impianti di riscaldamento e condizionamento

Parliamo delle caratteristiche di questo piccolo grande strumento ideato per ottimizzare i consumi e le spese

Possiamo affermare che il cronotermostato è l’evoluzione del termostato regolatore dell’impianto di riscaldamento, quello che serviva mettere in funzione la caldaia oppure provvedere a fermarla una volta arrivati ad una temperatura stabilita in precedenza attraverso questo strumento, che poteva essere manuale o automatico.

Negli ultimi anni si è sempre più sentita l’esigenza non soltanto di risparmiare sui consumi elettrici o di riscaldamento e acqua calda, ma anche di fare una parte attiva nel combattere il surriscaldamento terrestre e tutelare l’ambiente; durante l’inverno, con l’uso massiccio di impianti di riscaldamento accesi, si arriva ad un livello di inquinamento altissimo, e in molte città l’aria diventa irrespirabile, ecco perché la tecnologia cerca di sopperire alle esigenze sia delle persone che dell’ambiente, creando strumenti che possano garantire il benessere di tutti, perché in fondo ne va della salute di tutti.

Il cronotermostato fa parte di queste innovative invenzioni, che sfruttano le tecnologie smart e le sempre più numerose metodologie di connessione per offrire il massimo delle prestazioni con i minimi consumi e immissioni di inquinanti sull’ambiente.

In pratica con un cronotermostato di ultima generazione si può impostare l’accensione o lo spegnimento della caldaia non solamente regolando un certo valore di temperatura ma anche decidendo i momenti della giornata in cui riscaldare la casa, e stabilendo diverse temperature anche stanza per stanza.

Quante volte avremmo voluto tornare a casa al calduccio e invece l’abbiamo trovata ghiaccia? Quante volte ci svegliamo la mattina e vorremmo trovare la stanza da bagno confortevole e calda e invece non succede?

Con il cronotermostato questi disagi vengono eliminati e in più si tutela l’ambiente e si risparmia notevolmente sui costi delle bollette, ma soprattutto sono dispositivi che non necessitano di installazioni macchinose, non servono interventi murari e molto spesso si possono applicare al posto dei dispositivi precedenti, da soli e senza l’intervento (costoso) di operai specializzati.

Erroneamente possiamo pensare che i costi siano molto alti, invece è proprio il contrario, questi piccoli gioielli tecnologici sono in grado di garantire dei risultati concreti e di far vedere fin da subito i reali risparmi economici.

Le diverse funzioni del cronotermostato:

Funzioni del cronotermostato

Andiamo a vedere come funziona un cronotermostato e quali tecnologie sfrutta per offrire prestazioni ottimali

Attraverso un cronotermostato possiamo gestire il sistema di riscaldamento in modo remoto da qualsiasi luogo, sfruttare la sua tecnologia di sensori di ultima generazione per decidere e controllare funzioni, regolazioni di temperatura e accensione e spegnimento, visualizzare in ogni momento la reportistica, avere un’identificazione dell’ambiente dove esso è installato e la possibilità di utilizzarlo anche in modalità offline.

Questo strumento può essere controllato attraverso applicazioni dedicate da installare su smartphone e tablet, per gestire le funzionalità ovunque ci troviamo: possiamo diminuire la temperatura della casa quando usciamo per lavoro e impostare quella ideale al nostro ritorno, decidere se lasciare impostazioni predefinite durante le vacanze o lunghe assenze da casa.

Ma non solo: il cronotermostato è in grado di rilevare la presenza di qualcuno in casa, di stabilire coi suoi sensori se è giorno o notte, il grado di umidità presente in ogni locale permettendo così di variare la temperatura in modo diverso in ogni stanza; il risultato non può che essere massimo comfort, minimi consumi e di conseguenza minor costi generali.

I vantaggi di scegliere un cronotermostato per l’impianto di riscaldamento:

Com’è intuibile da ciò che abbiamo specificato fino ad ora, i vantaggi dell’installazione di un cronotermostato sono molteplici.

L’utilizzo attraverso le applicazioni sul telefono è molto semplice e intuitivo, e gestibile ovunque siamo in ogni momento della giornata; pian piano si impara a capire le tempistiche necessarie a riscaldare la nostra casa e a trovarla bella calda quando torniamo dal lavoro, questo perché non vi sono funzioni standard ma molteplici programmi tutti da personalizzare, a seconda del numero di locali, della struttura stessa degli ambienti, se sono costruiti a risparmio energetico o meno, e dal tipo di impianto che possediamo.

Il vantaggio di tutto questo è amplificato dalla facilità di installazione di questo tipo di strumenti, che si può fare tranquillamente da soli (anche se ovviamente se preferiamo non rischiare ci possiamo avvalere di tecnici specializzati) e soprattutto dei costi assolutamente accessibili: le fasce di prezzo di questi preziosi alleati del risparmio si aggirano in media dai 30 ai 100 Euro circa, cifra che verrà ripresa già coi primi tagli sulle bollette, che possiamo vedere ridotte fino al 30%.

Essendo strumenti che offrono molteplici funzionalità bisogna valutare bene quale modello è adatto ai nostri ambienti e stabilire anche un budget se necessario, imparare a capire quali sono le caratteristiche specifiche di ogni modello per poi comparare prestazioni ed eventuali compatibilità col nostro impianto e con i nostri smartphone laddove fosse presente la disponibilità dell’applicazione da installare.

Di seguito forniamo la descrizione dei cinque modelli migliori sul mercato, per imparare a conoscere questo strumento e decidere quale sarà il più adatto per essere installato a casa nostra ed iniziare subito a risparmiare oltre che a dare un contributo attivo e concreto per la salvaguardia dell’ambiente, ma soprattutto sapere che avremo una casa calda quando lo vogliamo noi e accogliente nel modo che preferiamo.

Classifica con prezzi dei migliori cronotermostato:

Miglior cronotermostato

Facciamo una rassegna sui migliori modelli di cronotermostati, in questo articolo ne prendiamo in esame cinque: troveremo descrizione, funzionalità e pro e contro, oltre a fasce di prezzo.

Naturalmente sul mercato esistono molteplici case produttrici e altrettanti molteplici modelli, ma analizzando questi avremo modo di cominciare a capire quali sono le principali differenze tra questi prodotti e i normali termostati che sono ancora in uso nelle nostre case, inoltre comparare le diverse specifiche e leggendo quali opzioni sono disponibili su ogni prodotto possiamo capire qual è quello più adatto alla nostra casa e al nostro budget.

  • Vimar 02907 – Termostato da parete programmabile

Questo cronotermostato da installare sulla parete è piccolo come un normale termostato, le dimensioni sono infatti 13,5 centimetri di larghezza, 9,5 centimetri di altezza, con uno spessore di soli 2,52 centimetri. La linea slim e il display touch e la retroilluminazione a led ne fanno un oggetto dal piacevole design.

Con il cellulare è possibile in ogni momento controllare il funzionamento e i parametri impostati, visualizzare stanza per stanza la fascia di consumi, e agire direttamente per cambiare tutte le opzioni a disposizione. Si può pianificare la temperatura desiderata nelle diverse ore del giorno, per ogni giorno della settimana per ogni stanza.

Tramite il WiFi è possibile controllare attraverso Internet il dispositivo da qualunque luogo e la Funzione ecometer permette di impostare il risparmio energetico.

L’installazione è facile da eseguire perché il dispositivo è fatto per adattarsi alle classiche scatole da casa, e impostarlo è semplicissimo, basta collegare lo smart cronotermostato al WiFi e allo smartphone in cui è stata installata la App e seguire le indicazioni sul display. Necessita di alimentazione 230 V. La fascia di prezzo a cui appartiene quest’oggetto è tra le più alte ma il rapporto costo/prestazioni in definitiva è buono.

  • Cronotermostato settimanale digitale Plikc  Neve 2 – Prezzo economico

Cronotermostato settimanale digitale a batterie Plikc - Neve 2
  • ATTENZIONE - SULLO SCHERMO DEL PRODOTTO E' APPLICATA UNA PELLICOLA DI PROTEZIONE "QUASI INVISIBILE", PERTANTO DOPO IL MONTAGGIO VI CONSIGLIAMO DI RIMUOVERLA PER AVERE UNO SCHERMO PERFETTAMENTE LUCIDO...

Questo oggetto è un modello rivisitato e migliorato dalla casa madre e offre molteplici funzionalità, in un oggetto dalle dimensioni compatte ed esteticamente molto piacevole, con display LCD, cinque tasti touch e retroilluminazione a led; il funzionamento è esclusivamente a batteria, necessita di 4 pile 5V AAA ed è presente un indicatore del livello di autonomia residua.

L’installazione è resa semplice dalle diverse opzioni di combinazioni che scongiurano fori nel muro e manovre complicate.

Le funzionalità presenti sono principalmente 6: Funzione manuale e manuale temporanea; Programmazione settimanale con 6 fasi giornaliere modificabili; Funzione vacanza; Funzione antigelo; Funzione calibrazione manuale della sonda da -9 gradi a +9 gradi centigradi e il Differenziale è impostabile tra 0,5 gradi a 5 gradi centigradi; nel Menù avanzato si può tarare la temperatura rilevata dal termostato con un semplice tasto.

La programmazione con le 6 fasi giornaliere è suddivisa in altre 3 tipologie di impopstazione: P1 (Programmazione unica per i giorni da lunedì a venerdì e diversa per il weekend) P2 (Programmazione unica per i giorni da lunedì a sabato e diversa per la domenica) e P3 (Programmazione unica per tutti i giorni, dal lunedì alla domenica); le 6 fasi programmabili sono: il risveglio, l’uscita da casa al mattino, il ritorno a casa per l’ora di pranzo, l’uscita da casa il pomeriggio, il rientro a casa di sera e la notte.

Inoltre è presente la Funzione Vacanza, che permette di decidere le impostazioni per un numero di giorni da 1 fino a 30, così da assicurarsi al rientro delle vacanze un ambiente confortevole proprio come si desidera. Considerate tutte le funzioni, il rapporto qualità/prezzo è ottimo.

  • Ledlux LL0253 – Ottimo per caldaia a gas da parete

LEDLUX LL0253 Termostato Digitale Programmabile Per Caldaia A Gas Murale Da Parete Scatola 503...
  • Termostato Programmabile Intelligente Multifunzionale Con Wi-Fi APP (Smart Life) Modello Per Caldaia Murale Da Parete a Gas e Riscaldamento Termosifone Ad Acqua 3A 220V (Va bene anche con Scatola 503...

Questo prodotto appartiene alla fascia media dei prezzi, è alimentato a corrente e le dimensioni sono in linea coi modelli precedenti: 13,6 centimetri di lunghezza per 15 centimetri di altezza per una profondità di 5,4 centimetri, il dispositivo infatti è compatibile con le scatole 503, ma non da incasso, nel senso che una volta posizionato non risulta a filo con la parete.

Questo cronotermostato multifunzione è programmabile tramite WiFi e App dedicata, lo schermo è LCD e ha tasti touch, è compatibile con Alexa Echo e Google Home.

Si possono controllare e modificare le impostazioni da remoto col proprio smartphone (compatibilità Android e iOS) e si possono impostare fino ad un numero massimo di 6 le temperature diverse per ogni fase della giornata; le impostazioni rimarranno memorizzate anche in caso di mancata erogazione temporanea di corrente elettrica. In definitiva un buon prodotto dalle molteplici funzionalità e dal prezzo accessibile e consono alle prestazioni erogate.

  • Fantini Cosmi C31 – Cronotermostato da parete a programmazione settimanale

Offerta
Fantini Cosmi C31 Cronotermostato da Parete con display a programmazione settimanale, a batterie,...
  • Cronotermostato elettronico a microprocessore, con programmazione settimanale, per impianti di riscaldamento e condizionamento

Questo modello è tra i più semplici ed economici, e le sue funzionalità sono basiche, inoltre rispetto ai dispositivi precedentemente descritti presenta un design semplice e poco attuale, con un display davvero molto piccolo e uno sportellino richiudibile da cui si accede ai comandi, manuali, e realizzati con plastiche sottili e quindi difficili da maneggiare e a rischio di rottura.

Le dimensioni dell’apparecchio sono di 12 centimetri di lunghezza, per 6,5 centimetri di altezza per 2,9 di profondità.

Si possono impostare diversi livelli di temperatura: comfort, economy e antigelo (ovvero fissa a +5 gradi centigradi). Nel piccolo display vi è anche la funzione orologio.

Le prestazioni sono tutte qui, e considerata la fascia di prezzo che non è nemmeno tra le più basse possiamo mettere questo prodotto in un rapporto qualità/prezzo molto basso e ad ogni modo non tra i prodotti smart di ultima generazione.

  • Fantini Cosmi C804 – Cronotermostato touch screen a batterie

Offerta
C804 Cronotermostato Elettronico Touch Screen A Batterie Fantini Cosmi
  • Cronotermostato elettronico a microprocessore, con programmazione settimanale, per impianti di riscaldamento e condizionamento

La stessa casa produttrice del modello precedente però ha progettato anche un dispositivo qualitativamente e tecnologicamente superiore, che andiamo subito a conoscere.

Le dimensioni sono più o meno le medesime, siamo sui 13,8 centimetri di lunghezza, per 8 centimetri di altezza per 2,5 centimetri di profondità, ma qui lo schermo è grande quanto tutta l’ampiezza, salvo una piccola cornice e il display è digitale, con retroilluminazione blu e dai comandi touch. Il funzionamento è anche in questo caso a batteria.

La multifunzionalità consiste nel poter programmare con funzione settimanale il cronotermostato su impianti di riscaldamento e condizionamento; i quattro livelli di temperatura sono denominati comfort, notturno, economy e antigelo (ovvero fisso a +7gradi centigradi).

Tra le opzioni, la dotazione di 3 fasce di temperature associabili a diverse fasce orarie e la possibilità di impostare temporaneamente una temperatura diversa indipendentemente dalla programmazione già prestabilita.

Il passaggio tra l’ora legale e quella solare viene cambiato automaticamente ed è presente la funzione cronosveglia, oltre alle opzioni vacanza, party e override. Considerando funzioni e prezzo possiamo dire che il rapporto qualità/costo si attesta nella media.

Conclusioni:

Bestseller No. 1
Cronotermostato settimanale digitale a batterie Plikc - Neve 2
  • ATTENZIONE - SULLO SCHERMO DEL PRODOTTO E' APPLICATA UNA PELLICOLA DI PROTEZIONE "QUASI INVISIBILE", PERTANTO DOPO IL MONTAGGIO VI CONSIGLIAMO DI RIMUOVERLA PER AVERE UNO SCHERMO PERFETTAMENTE LUCIDO...
OffertaBestseller No. 2
BRAVO cronotermostato settimanale digitale
  • Cronotermostato con ampio display 3,8’&nbsp, Retroilluminazione (0,5,15 sec)
OffertaBestseller No. 3
Fantini Cosmi C31 Cronotermostato da Parete con display a programmazione settimanale, a batterie,...
  • Cronotermostato elettronico a microprocessore, con programmazione settimanale, per impianti di riscaldamento e condizionamento
OffertaBestseller No. 5
Decdeal Termostato Wi-Fi per Caldaia a Gas,Termostato Digitale,Programmabile Display LCD Touchscreen...
  • 【Termostato di Alta Qualità 】Precisione di 0.5 ° C, mantenendo la temperatura confortevole all'interno del livello impostato ( Intervallo: 5 ~ 35 ° C ).con pulsanti a sfioramento per un...
OffertaBestseller No. 6
OffertaBestseller No. 7
C804 Cronotermostato Elettronico Touch Screen A Batterie Fantini Cosmi
  • Cronotermostato elettronico a microprocessore, con programmazione settimanale, per impianti di riscaldamento e condizionamento

Abbiamo visto quanti prodotti diversi possono essere reperiti sul mercato e quali differenze sono presenti su ogni singolo prodotto. È sempre bene leggere tutte le specifiche prima di decidere quale acquistare per la nostra casa; il prezzo è un fattore certamente importante ma non fondamentale.

Considerate le migliorie tecnologiche che la scienza mette a disposizione, è preferibile, se si vuole cambiare dispositivo, cercare di accedere al modello più tecnologico che sicuramente a fronte di un costo (ma attenzione, non è detto che sia sempre così) leggermente superiore offre prestazioni ottime e possibilità di risparmiare concretamente sulle bollette, e migliorare la vivibilità della casa.

Naturalmente un buon cronotermostato garantisce risparmio e comodità di regolazione anche da remoto ma la prima cosa che dobbiamo fare per cominciare a risparmiare davvero e contribuire a diminuire l’inquinamento ambientale è predisporre il nostro ambiente domestico all’ottimizzazione sotto tutti i punti di vista.

Questo significa che potrebbe rivelarsi inutile investire in un dispositivo ultra tecnologico se poi gli infissi della nostra casa non sono a risparmio energetico, non vi sono doppi vetri e/o guarnizioni sufficienti ad impedire la dispersione di calore, oppure se i soffitti sono troppo alti rispetto allo standard ed è quindi consigliabile diminuire i volumi magari installando dei controsoffitti.

Potranno sembrare spese enormi da affrontare ma a conti fatti se ne guadagnerà in salute e in spesa per l’erogazione dell’energia elettrica e del gas metano. Una volta considerati tutti questi aspetti, si può passare a scegliere il miglior dispositivo adatto alle nostre esigenze.

Le grandi aziende offrono, a differenza di marchi presenti da poco tempo sul mercato, assistenza dedicata, tutorial e spazi virtuali dove scambiarsi opinioni e consigli.

Non da ultimo è sempre bene guardare alle recensioni degli utenti che hanno acquistato il prodotto, tenuto conto che ogni azienda tende a mostrare le proprie creazioni sempre come le migliori rispetto ad altre mentre l’esperienza diretta è in grado di far capire davvero le utilità o i difetti presenti.

Comments (No)

Leave a Reply